Under60, Asl Toscana SE: chi ha fatto prima dose con AstraZeneca farà la seconda con Pfizer o Moderna

SienaFree.it INTERNO

Dopo l’aggiornamento del parere Cts, il ministero della Salute ha disposto infatti che il ciclo completo del vaccino AstraZeneca sia somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni.

Sulle base di queste indicazioni, le persone che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca e non hanno ancora 60 anni, vedranno completato il ciclo vaccinale con una seconda dose di Pfizer oppure di Moderna. (SienaFree.it)

Ne parlano anche altri giornali

Ed è così che sono scattati i messaggini per disdire il richiamo. Vaccino sospeso per 200 insegnanti under 60, erano in lista per AstraZeneca e invece faranno Pfizer o Moderna, ma l’appuntamento è da fissare di nuovo. (IL GIORNO)

Martedì 15 giugno possono anticipare la seconda dose i cittadini con prima dose effettuata il 15 aprile. Restano invece invariate le date delle seconde dosi per i soggetti con età inferiore ai 60 anni ai quali sarà somministrato vaccino Pfizer o Moderna. (AltamuraLive)

In sintesi, "abbiamo un messaggio molto chiaro sul vaccino Astrazeneca: evitare l'utilizzo sotto i 60 anni, vale sia per la prima che per la seconda dose. "Il ministro Speranza ha chiarito, ha fatto le sue dichiarazioni, ha specificato come comportarsi con i vaccini Astrazeneca e le seconde dosi, la situazione è chiara" (Today.it)

«Siamo pronti ad attuare immediatamente le disposizioni del Commissario Figliuolo su Astrazeneca.Sono circa 37mila le seconde dosi di Astrazeneca programmate per le prossime settimane per cittadini under 60: a loro verrà somministrato Pfizer o Moderna, secondo le indicazioni nazionali. (MolfettaViva)

La pensa così anche il consulente della Regione per il Covid-19, Pietro Presti, che ha le idee molto chiare su come vaccinare gli over 60 ancora in attesa di immunizzazione e tra le fasce dei popolazione più diffidenti (Corriere della Sera)

fino a nuova e diversa disposizione Ministeriale, si dispone che tutte le Aziende, gli Enti ed i soggetti coinvolti nella campagna vaccinale anti-SARS-CoV-2/COVID-19 siano tenuti, per assicurare il corretto proseguimento della campagna vaccinale, a modificarla come di seguito:. (Corriere Salentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr