Smart glasses di Facebook: il Garante vuole sapere chi tutela la privacy

Smart glasses di Facebook: il Garante vuole sapere chi tutela la privacy
macitynet.it SCIENZA E TECNOLOGIA

I Ray-Ban Stories sono già in vendita presso i negozi Ray-Ban e sul sito ray-ban.com in USA, Regno Unito, Italia, Australia, Irlanda e Canada.

Il Garante italiano “intende acquisire elementi ai fini di una valutazione della effettiva corrispondenza del dispositivo alle norme sulla privacy”.

In riferimento ai Ray-Ban Stories, occhiali “smart” (ma non troppo) creati con Facebook , dotati della funzionalità “Facebook View”, il Garante italiano per la protezione dei dati personali ha chiesto all’Autorità Garante irlandese (DPC- Data Protection Commission) di sollecitare FB affinché risponda ad una serie di quesiti prima della commercializzazione degli occhiali sul mercato italiano. (macitynet.it)

La notizia riportata su altri media

Annunciati giovedì 9 settembre 2021 dallo stesso Zuckemberg insieme a Rocco Basilico (un nome poco italiano), chief wearables officier di Luxottica, i Ray-Ban Stories sono i primi occhiali smart al mondo che non scendono a compromessi con lo stile. (DR COMMODORE)

Come detto il prezzo cambia in base alle lenti che a loro volta possono variare in base alla colorazione, come segue: Dove comprare i Ray-Ban Stories? (Tech4Dummies)

The post Zoom Whiteboard anche in realtà virtuale appeared first on Punto Informatico. Zoom ha annunciato molte novità durante l’evento Zoomtopia, tra cui l’integrazione di Zoom Whiteboard con l’app Horizon Workrooms di Oculus. (HelpMeTech)

La rimonta degli smart glasses: Zuckerberg e Luxottica lanciano i Ray-Ban Stories

​Scontro Fedez- Lega su Ddl Zan, Salvini: "Lo reinvito a bere un caffè per parlare di libertà e di diritti". Il video del discorso di Fedez al concerto del primo maggio ha fatto eplodere un caso: libertà di parola per ogni artista di esprimere opinioni e fatti. (L'Officiel Italia)

Da non sottovalutare la scelta del design delle montature: 3 modelli iconici di Ray Ban come Wayfarer, Round, Meteor sono stati integrati in modo da creare un accessorio trasversale, alla portata di tutti. (Fortune Italia)

La stessa Luxottica ci aveva scommesso già 2014, siglando un accordo con Google, che però non aveva portato ai risultati sperati Si tratta di una nuova generazione di smart glasses che permette di scattare foto, registrare brevi video, avviare una telefonata e ascoltare musica, grazie ai comandi vocali. (fashionmagazine.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr