Evasione fiscale, la lista Dubai chiesta da Roma alla Germania

Corriere della Sera ESTERI

Ad attivare la procedura sarà eventualmente l’Agenzia delle Entrate, che, insieme alla Guardia di Finanza, è autorità delegata allo scambio di informazioni fiscali.

È la prima volta che il ministro Scholz permette all’ufficio federale per le imposte di procedere all’acquisto di informazioni segrete

L’Italia starebbe valutando di richiedere alla Germania la cosiddetta «lista Dubai», cioè i dati dei cittadini italiani contenuti nei file acquistati da Berlino da una fonte anonima relativi a persone con patrimoni negli Emirati Arabi, in particolare a Dubai. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

"Le sfide globali sono sempre più comuni a tutti i Paesi nel mondo Adnkronos. "Il nostro Paese attraversa un momento di nuovo inizio, non di ritorno alle condizioni precedenti alla pandemia, di un inizio su condizioni diverse e nuove, più adeguate alla realtà che ci si presenta e che ci si presenterà in futuro". (Yahoo Finanza)

Per chi ha occultato redditi a Dubai, il combinato disposto promette tempesta Il ministro ha anche detto che la Germania è disponibile a mettere a disposizione dei partner comunitari i dati, e l’Italia sembra interessata. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? (La Stampa)

E mi piace pensare che la nostra magnifica Regione e il suo immenso capitale umano siano l’humus che nutre questo centro di sapere e avanguardia” “Il Campus che inauguriamo oggi – ha concluso Fontana – è la testimonianza della lungimiranza di chi opera in questa realtà, a partire dal rettore Ferruccio Resta. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

I dati sono stati consegnati alle autorità fiscali degli stati federali affinché possano esaminarne il contenuto e, se necessario, avviare le indagini. Per ottenere le informazioni, il ministero delle finanze ha versato 2 milioni di euro, ha riferito Der Spiegel. (Italia Oggi)

Nei giorni scorsi, la Germania ha annunciato di essere entrata in possesso nel mese di febbraio di CD acquistati da una fonte anonima per 2 milioni di euro. In essi, compaiono i nomi di tutti i cittadini stranieri con asset nella capitale degli Emirati Arabi Uniti. (Investire Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr