Gli italiani si possono vaccinare contro il Covid in Serbia, ecco come funziona

Gli italiani si possono vaccinare contro il Covid in Serbia, ecco come funziona
Salernonotizie.it INTERNO

Basta compilare il modulo sul portale del governo, inserire i propri dati personali e scegliere quale vaccino farsi somministrare.

Stampa. La Serbia apre alla vaccinazione di massa, ma non solo per i suoi cittadini.

L’ambasciata spiega come fare per richiedere di essere vaccinati contro il Covid in Serbia: bisogna accedere al portale del governo e rispondere al questionario.

Anche gli stranieri, italiani compresi, si possono far somministrare il vaccino contro il Covid-19. (Salernonotizie.it)

Ne parlano anche altre fonti

Per quanto riguarda la scelta del tipo di vaccino, "è possibile esprimere anche una scelta multipla" La Serbia, infatti, sottopone alla vaccinazione anche gli stranieri con la possibilità di scegliere tra vaccini Pfizer, Sputnik V, Sinopharm, AstraZeneca e Moderna. (Adnkronos)

Non è necessario essere residenti e nemmeno possedere un permesso di soggiorno. Poi viene richiesto all’utente se abbia o meno patologie specifiche, e se “non si può uscire di casa a causa di problemi di salute”. (Il Fatto Quotidiano)

La Serbia ha una popolazione di 7 milioni di abitanti: un numero basso che abbinato a una massiccia campagna vaccinale ha portato il paese balcanico ad essere secondo in Europa per la percentuale di dosi somministrate, dietro alla Gran Bretagna Nel modulo online si inseriscono i propri contatti sms e e-mail, si sceglie il siero preferito e si attendere di ricevere la data e l’orario dell’appuntamento. (Imola Oggi)

Siero gratis per non residenti, "turismo vaccinale" verso la Serbia • Imola Oggi

“Per vaccinarsi in Italia, tutti i connazionali regolarmente iscritti al Sistema Sanitario Nazionale potranno essere progressivamente inclusi nelle campagne di vaccinazione realizzate in Italia. La Serbia, infatti, sottopone alla vaccinazione anche gli stranieri con la possibilità di scegliere tra vaccini Pfizer, Sputnik V, Sinopharm, AstraZeneca e Moderna. (L'HuffPost)

L'offerta serba potrebbe aprire le porte al turismo vaccinale, con pacchetti che propongono viaggio, visita alla città e vaccino anti-Covid In caso, è possibile scegliere quale siero voler ricevere, indicando una preferenza tra Pfizer-BioNtech, Sputnik V, Sinopharm, AstraZeneca, Moderna. (ilGiornale.it)

La Serbia, dopo Israele, è uno dei Paesi partiti più forte nella campagna vaccinale. L’ulteriore vantaggio è che si può scegliere anche il vaccino in un’ampia gamma, che oltre a Pfizer, Astrazeneca e Moderna offre pure il vaccino cinese e lo Sputnik russo. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr