La Lombardia è arrivata a quota 7 milioni di vaccini covid

La Lombardia è arrivata a quota 7 milioni di vaccini covid
MilanoToday.it INTERNO

Su un totale di 9.013.000 di lombardi 'vaccinabili', il 53,9% ha già ricevuto la prima dose; sugli oltre 10 milioni di cittadini lombardi il 23,8% ha già completato il ciclo vaccinale.

Lo comunica il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Si tratta di far comunicare tra loro le anagrafi vaccinali delle regioni, la nostra è già informatizzata e pronta"

"Oggi abbiamo superato i 7 milioni di vaccinazioni somministrate e il 73,8% (pari a 6.650.000) dei 9.013.000 di lombardi 'vaccinabili' ha già ricevuto o prenotato la prima dose". (MilanoToday.it)

Ne parlano anche altri media

Alludiamo naturalmente ai Paesi del cosiddetto Terzo Mondo e in particolare a quelli africani la cui percentuale di persone vaccinate è ancora molto prossima allo 0%. (La Stampa)

Con questa nuova modalità aggiuntiva sarà possibile prenotare (solo per il giorno successivo) tutti i posti disponibili, che si sono liberati per cancellazioni o per mancata prenotazione. Dopo il successo registrato ieri con le prenotazioni last minute riservate alle serate di giovedì 10 e venerdì 11 giugno, andate esaurite tutte nel pomeriggio, Ausl Romagna ha deciso di estendere questa modalità, a partire da domani pomeriggio alle 15, per tutti i giorni a seguire. (RiminiToday)

La data tuttavia si potrà spostare solo in avanti. Il richiamo in Toscana, per i vaccini a Rna messaggero come Pfizer è stata fissato dopo 42 giorni, il tempo massimo previsto dalle case farmaceutiche. (FirenzeToday)

Al via le vaccinazioni "last minute" con le dosi avanzate nelle ultime 24 ore

Ministero della Salute al lavoro sul piano per la terza dose del vaccino anti Covid. Secondo quanto riportato oggi da La Repubblica, ci sono già stati confronti anche con la struttura commissariale guidata dal generale Francesco Figliuolo per definire le linee che consentano al Paese di uscire dall’emergenza e passare alla programmazione, sulla falsariga della campagna contro l’influenza. (Sputnik Italia)

Ieri mattina, nelle farmacie comunali fiorentine di viale Europa e di San Niccolò, ci sono state le prime somministrazioni del monodose Johnson & Johnson. In viale Europa, alle 9,30 la prima ad essere immunizzata è stata la 62enne Laura, di Calenzano: «Non vedevo l’ora. (Corriere Fiorentino)

"Questo consentirà - aggiunge Giani - di far subentrare i trentenni e i ventenni visto che vediamo una certa lentezza, malgrado abbiamo fatto per loro gli Open day, da parte delle persone di mezza età" Vorrei programmare per loro la vaccinazione in modo da immunizzarli a metà settembre quando ricomincia la scuola". (PisaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr