L'iPhone 12 non avrà auricolari né caricabatterie

L'iPhone 12 non avrà auricolari né caricabatterie
La Stampa La Stampa (Scienza e tecnologia)

Gli iPhone 12 invece saranno quattro modelli: una novità sarà il "piccolo" da 5,4 pollici, poi due da 6,1 pollici e uno maxi da 6,7 pollici.

Il caricabatterie sarebbe una versione da 20 watt (molto potente, capace di garantire una ricarica veloce, rispetto agli attuali caricabatterie da 5 e 18 watt) forse con un connettore diverso.

Ne parlano anche altre testate

Altri rumor riguardano invece le dimensioni dei telefoni: la lineup dovrebbe includere un iPhone 12 da 5,4 pollici, una versione Max da 6,1 pollici, un iPhone 12 Pro da 6,1 pollici e una versione Pro Max da 6,7 pollici. (Libero Tecnologia)

iPhone 12 sarà rilasciato in autunno e sarà composto da 4 modelli: 2 iPhone 12 e 2 iPhone 12 Pro, con quest’ultimi due che avranno un display ProMotion a 120 Hz e tutti un design ispirato da iPhone 4. iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max potranno contare su un display con refresh rate fino a 120 Hz. (Tom's Hardware Italia)

Per quanto riguarda il caricatore a muro, secondo gli analisti, Apple terminerà sia la produzione del 5W che del 18W in favore di un 20W da vendere separatamente. (MobileWorld)

Per chi non lo sapesse, ProMotion è il nome della tecnologia che Apple utilizza per indicare i display con refresh rate fino a 120 Hz. Manca sempre meno all’annuncio ufficiale dei nuovi iPhone 12 e iPhone 12 Pro. (Focustech.it)

Per comparazione, gli stessi modelli invece dotati del modem per la connessione alla rete 5G partiranno da 649 dollari per arrivare a 749. Molti consumatori potrebbero optare per l’acquisto di un modello senza 5G per poter risparmiare qualcosa in attesa di una vera diffusione dell’infrastruttura dedicata. (Tecnoandroid)

A quanto sembra, la scelta di non includere il caricabatterie nella confezione dei prossimi iPhone sarebbe stata fatta per spingere l’utilizzo di caricatori wireless. iPhone 12: nessun caricatore in confezione (rumor). (Lega Nerd)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti