Toyota taglia la produzione: mancano i semiconduttori

Corriere Nazionale ECONOMIA

La diminuzione, spiega la Dire (www.dire.it) è a causa della carenza di componenti, in particolare semiconduttori.

Pur mantenendo l’obiettivo di produzione di 9 milioni di veicoli per l’anno in corso fino a marzo 2022, fiduciosa in un miglioramento delle condizioni nei prossimi mesi, Toyota ha tuttavia confermato il taglio a causa della chiusura di molti impianti nel sud est asiatico determinata dalla diffusione della pandemia

ha annunciato in un comunicato la decisione di tagliare la produzione globale di autovetture di novembre del 15%, pari a circa 150 mila unità. (Corriere Nazionale)

La notizia riportata su altre testate

L’idea nasce dal camper della fine degli anni ’70 e dei primi anni ’80 che Toyota ha costruito in collaborazione con Chinook. Quest’anno, Toyota si è presentata allo spettacolo con una creazione che hanno chiamato “Tacozilla”. (MotoriSuMotori)

Pur mantenendo l’obiettivo di produzione di 9 milioni di veicoli per l’anno in corso fino a marzo 2022, fiduciosa in un miglioramento delle condizioni nei prossimi mesi, il colosso giapponese ha tuttavia confermato il taglio a causa della chiusura di molti impianti nel sud est asiatico determinata dalla diffusione della pandemia ha annunciato in un comunicato la decisione di tagliare la produzione globale di autovetture di novembre del 15%, pari a circa 150 mila unità, a causa della carenza di componenti, in particolare semiconduttori. (Dire)

oyota Motor Corporation ha annunciato lunedì che investirà circa 3,4 miliardi di dollari (circa 2,934 miliardi di euro) per sviluppare e localizzare la produzione di batterie, comprese quelle per veicoli elettrici, per le sue auto negli Stati Uniti fino al 2030. (Il Messaggero - Motori)

Lunedì 18 Ottobre 2021, 13:00. La produzione inizierà nel 2025 e inizialmente si concentrerà sulle batterie per veicoli elettrici ibridi, creando 1.750 nuovi posti di lavoro, ha affermato la società in una nota, pur non svelando la posizione del sito produttivo o la capacità produttiva. (ilmessaggero.it)

Toyota ha fatto sapere che inizialmente le batterie prodotte in quel sito verranno destinate ai veicoli ibridi, per poi passare anche a quelli 100% elettrici. La produzione autonoma di batterie agli ioni di litio sta diventando la chiave dell’elettrificazione delle case automobilistiche di tutto il mondo. (FormulaPassion.it)

(askanews) – La Toyota ha annunciato oggi che investirà circa 3,4 miliardi di dollari (2,9 miliardi di euro) per costruire batterie per le auto elettriche negli Stati uniti fino al 2030.L’investimento sarà utilizzato per sviluppare un centro di produzione delle batterie delle auto elettriche, nell’ambito della sua decisione di investire 13,5 miliardi di dollari (11,6 miliardi di euro) globalmente nello sviluppo delle batterie. (askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr