Liga, l’Huesca vince 3-1 all’Elche ed esce dalla zona rossa

CIP INTERNO

Nel secondo tempo l’Elche ci prova ma non riesce a trovare il gol del 2-2 finché all’88’, dopo un fallo di mano di Mojica, Rafa Mir realizza il 3-1 su rigore.

Sfida salvezza in Liga con l’Huesca che vince 3-1 lo scontro diretto contro l’Elche e vola fuori dalla zona retrocessione ai danni del diretto avversario.

FINAL | ¡¡¡¡SÍ SÍ SÍ SÍ!!!

Huesca ora fuori dalla zona retrocessione a quota 27 punti, Elche terz’ultimo a 26

Mattatore della partita è Rafa Mir, autore di una doppietta. (CIP)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Dopo la sconfitta del 10 marzo contro l’Atletico Madrid, i Leoni hanno preso gusto a pareggiare. L’Alaves era a caccia di punti in ottica salvezza, ma oggi è mancata cattiveria sotto porta: su nove tiri, nessuno è finito nello specchio della porta. (CIP)

Una decisione sarà presa in giornata, forse la provincia di Prato e la zona del Valdarno nell’Empolese, i dati stanno ancora arrivando” (LaPresse) – “Manterrò per quanto riguarda le aree sociosanitarie zone rosse dove l’indice di contagio supera i 250 ogni 100mila abitanti”. (LaPresse)

Le altre regioni. Anche Emilia Romagna e Friuli sperano di abbandonare presto la zona rossa e tornare a quella arancione Le altre regioni si trovano quindi in zona arancione. (Thesocialpost.it)

Nell’ultimo bollettino siciliano le dimissioni dai ricoveri ordinari sono state pareggiate dagli ingressi in rianimazione e il tasso di contagio è salito in maniera simmetrica a quello nazionale, attestandosi entrambi al 4,7%. (RagusaNews)

Sono diverse le regioni che, dopo il consueto monitoraggio del venerdì, da lunedì 12 aprile potrebbero cambiare colore passando dalla fascia rossa a quella arancione. Zona arancione (Calabria 7)

Se i dati della vigilia verranno confermati nel monitoraggio che arriva oggi, solo Campania, Valle d' Aosta e Puglia rimangono nella fascia di rischio più alta. Italia diventa quasi tutta arancione con qualche punta di rosso. (Il Caudino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr