Omicron minaccia le Olimpiadi, Pechino corre ai ripari

QUOTIDIANO NAZIONALE ESTERI

Covid Regno Unito: casi stabili, lieve calo dei morti. Usa. Sono 132.646 i pazienti Covid ricoverati negli ospedali degli Stati Uniti, mai così tanti dallo scoppio della pandemia.

Solo a gennaio dello scorso anno si era registrato un dato simile, ma inferiore, di pazienti Covid ricoverati, 132.051.

Lo riferiscono le autorità sanitarie locali, mentre la variante Omicron particolarmente contagiosa ha fatto balzare il numero dei casi e quello dei ricoveri da fine dicembre. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La notizia riportata su altri giornali

La Cina, fin dall’inizio della pandemia, ha sempre adottato delle misure radicali e drastiche, al fine di proteggere la salute della popolazione e di contenere i contagi. I 5,5 milioni di abitanti della città sono stati confinati in casa. (ZON.it)

I funzionari di Tianjin hanno riferito che una bambina di 10 anni e una donna di 29 anni che lavoravano in un centro doposcuola sono state infettate dalla variante Omicron l’8 gennaio. A fine giornata le autorità sanitarie hanno affermato che altre 18 persone sono risultate positive nei successivi test dei contatti stretti. (epochtimes.it)

Ora sta adottando lo stesso approccio per limitare il potenziale effetto della pandemia sulle Olimpiadi invernali del 4-20 febbraio e le successive Paralimpiadi. Tag:. Cina. Covid. olimpiadi di Pechino (Newsby)

A Pechino le restrizioni saranno migliori di Tokyo e con la presenza del pubblico locale”. AGI – “Le Olimpiadi si faranno, è tutto pronto, i Giochi saranno il luogo più sicuro del mondo. (Roccarainola.net)

Saranno grandi Giochi, lo sport vince sempre e l'accensione della fiamma significa speranza". In un'intervista all'AGI, Ivo Ferriani, membro dell'Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale, conferma che il 4 febbraio si apriranno a Pechino i Giochi olimpici invernali e quindi allontana le voci su un possibile rinvio dell'evento a cinque cerchi a seguito della pandemia di Covid-19. (Nuovo Sud)

Per accedere è necessaria l'iscrizione a MedikeyLa gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti daIl Ministero della Salute (Circolare Min. (Edra s.p.a.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr