Saman Abbas, parla il fidanzato: «Sono andato dai carabinieri, ma mi hanno detto di andare a casa»

Saman Abbas, parla il fidanzato: «Sono andato dai carabinieri, ma mi hanno detto di andare a casa»
Più informazioni:
Corriere TV INTERNO

Il fidanzato di Samn Abbas ha parlato con Chi l’ha visto sul caso della ragazza scomparsa, raccontando di essere andato subito dai carabinieri: “Sono andato, ma mi hanno detto che Saman stava bene e di tornare a casa”.

Questo video contiene contributi www.raiplay.it

Le anticipazioni sono state trasmesse nell’edizione serale del Tgr Emilia Romagna.

(Corriere TV)

Ne parlano anche altre testate

«Vedremo se sono solo parole, ma possono arrivare a farlo - ammette Saman, sparita da Novellara lo scorso 30 aprile e il cui corpo non è ancora stato ritrovato - Lasciamo fare al destino» conclude poi (Corriere della Sera)

L'area di ricerca è quella che si estende intorno all'azienda agricola in cui lavoravano il padre e gli zii di Saman Saman, l'audio inedito di Chi l'ha visto: così aveva capito tutto | Video. Da oltre un mese gli investigatori sono alla ricerca del corpo di Saman. (Liberoquotidiano.it)

«Non parliamo di te, ma di una ragazza che è scappata in Pakistan» avrebbe provato a rassicurarla la madre, secondo il racconto di Saman al fidanzato. Così Saman Abbas, la 18enne pachistana scomparsa a Novellara lo scorso 30 aprile, in un messaggio audio al fidanzato, diffuso dalla trasmissione «Chi l’ha visto» su Rai3. (Corriere TV)

“Ho sentito dire: uccidiamola!”, l’ultimo vocale di Saman Abbas al fidanzato

Ijaz nella mattinata di ieri è stato estradato alla frontiera di Ventimiglia e immediatamente condotto nel carcere di Reggio Emilia. Proseguono a livello internazionale, intanto, le ricerche delle altre due persone – un altro cugino e lo zio di Saman – indagate per l’omicidio della diciottenne (Leggilo.org)

"Ho sentito che dicono uccidiamola". Che i suoi parenti tramassero qualcosa di grave contro di lei pare che la ragazza lo avesse capito. "Adesso io ho paura, ho troppa paura perché il padre mi manda ancora tanti messaggi sul mio profilo Instagram, mi scrive ancora" ha spiegato il fidanzato di Saman la cui famiglia che vive in Pakistan è stata minacciata più volte proprio dalla famiglia della 18enne. (Fanpage.it)

“Ho sentito che dicono uccidiamola, una cosa del genere – dice Saman – Mia madre mi ha detto: ‘Non parliamo di te, ma di una ragazza che è scappata in Pakistan’. “Ho sentito che dicono: uccidiamola”, dice Saman Abbas, la 18enne di origini pakistane scomparsa a Novellara, provincia di Reggio Emilia da inizio maggio. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr