Calciomercato Juventus, futuro Arthur: c’è una novità

Calciomercato Juventus, futuro Arthur: c’è una novità
JuveLive SPORT

Calciomercato Juventus, Arthur arrivato nello scambio con Pjanic è stato fin da subito l’acquisto più costoso a centrocampo.

Arthur Melo vuole rimanere ancora alla Juventus da protagonista e giocarsi, nuovamente, la sua chance con Allegri.

Ora il suo futuro non sembrava così solido, visto che il brasiliano potrebbe diventare oggetto di scambi e fruttare tanti soldi.

LEGGI ANCHE > > > Calciomercato Juventus, Paratici vuole due bianconeri al Tottenham (JuveLive)

La notizia riportata su altri giornali

Ronaldo non è più presente tra i testimonial della maglia della Juve per la stagione 2021-2022 sul sito dello Juventus Store. De Ligt, Bentancur e McKennie sì, Ronaldo no. Sul sito dello Juventus Store, alla sezione dove è possibile acquistare le maglie bianconere per la prossima stagione 2021-2022, manca infatti il fuoriclasse portoghese. (Juventus News 24)

Decidono loro e valutano la compatibilità dei giocatori". Sentite cosa ci dice Di Marzio (ilBianconero)

Secondo il noto media statunitense, gli agenti del portoghese, che come noto fa riferimento a Jorge Mendes, sono alla ricerca di soluzioni per cercare una soluzione che porti CR7 via dalla Juventus. Ha parlato con Allegri, Mendes cerca destinazioni. (TUTTO mercato WEB)

Juve, tra plusvalenze e uscite la prima sfida per evitare lo spettro del 2019

La dirigenza avrebbe un’impressione sul futuro del fuoriclasse portoghese. Cristiano Ronaldo, dopo tutte le indiscrezioni di mercato che lo vorrebbero lontano dall’Italia, potrebbe rimanere ancora una stagione alla Juventus (Juventus News 24)

La punta del Manchester City non è più un titolarissimo di Guardiola e vorrebbe lasciare la Premier. Il portoghese non è ancora sicuro di restare a Torino, ma fino ad ora l’offerta concreta non è mai arrivata. (Juve Dipendenza)

E oggi il mercato in uscita non è più semplice di allora: è la prima grande sfida del nuovo management Facile a dirsi, ma la storia delle ultime due stagioni racconta le difficoltà di questa strategia obbligata, e il rischio di strascichi. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr