"Al guinzaglio di Salvini". Vauro e la vignetta contro la Ceccardi

Al guinzaglio di Salvini. Vauro e la vignetta contro la Ceccardi
ilGiornale.it ilGiornale.it (Interno)

, il commento odierno alla vignetta da parte di Matteo Salvini, che ha colto tutta l’ipocrisia di Vauro.

A parti invertite, come sottolineato dalla stessa Ceccardi, la sinistra urlerebbe allo scandalo.

Ne parlano anche altri media

Si è anche sostituita all’Unità di crisi della Farnesina per recuperare degli italiani in vacanza alle Canarie, bloccati per l’emergenza coronavirus. (next)

Questa la frase incriminata: “Il mio avversario è Salvini che si porta dietro al guinzaglio una candidata”. Non si placano le polemiche dopo lo scontro, durissimo, tra Eugenio Giani e Susanna Ceccardi. (il Giornale)

Forza Susanna, toscana coraggiosa, donna di carattere e bravissimo sindaco. A difenderla il leader della Lega Matteo Salvini: «Forza Susanna, toscana coraggiosa, donna di carattere e bravissimo sindaco - scrive in un tweet - Gli attacchi del Pd sono medaglie al valore». (Il Messaggero)

E Salvini, a ruota: «Mentre il Pd toscano passa il tempo a insultare noi lavoriamo per una sanità migliore. Eugenio Giani (Pd), candidato governatore in Toscana alle elezioni regionali del 20-21 settembre, si riferisce con queste parole a Susanna Ceccardi (Chi è la «zarina» della Lega fedelissima di Salvini), eurodeputata della Lega e sua avversaria nella corsa alla Regione. (Corriere della Sera)

Il candidato governatore del Partito democratico Eugenio Giani ha insultato Susanna Ceccardi, eurodeputata della Lega e avversaria nella corsa alla Regione. Per la vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia Mara Carfagna, "Eugenio Giani che definisce Susanna Ceccardi una candidata al guinzaglio di Salvini, qualifica più lui che la sua avversaria". (Liberoquotidiano.it)

Il Pd a questo punto vuole un cambio di passo di Giani, sia nello staff che nella comunicazione. Ceccardi a Giani: "Pensi alle questioni specifiche, non solo alle tartine e a tagliare i nastri". (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti