Ddl Zan: lo vuole anche la scuola. Floridia sostiene il discorso di Fedez al primo maggio

Ddl Zan: lo vuole anche la scuola. Floridia sostiene il discorso di Fedez al primo maggio
Tecnica della Scuola CULTURA E SPETTACOLO

Si può dire che Salvini non gradisce il Ddl Zan?

Da qui, la contestazione di un folto numero di artisti, non ultimo Fedez, che in occasione del primo maggio ha riportato le dichiarazioni omofobiche di molti esponenti della Lega, che rendono ancora più urgente l’approvazione del Ddl

“Anche la scuola vuole la legge Zan,” così Barbara Floridia, sottosegretaria all’istruzione, in difesa del discorso di Fedez al concerto del primo maggio. (Tecnica della Scuola)

Se ne è parlato anche su altre testate

“Comprendo l’imbarazzo dei vertici Rai nel rapportarsi con un artista come Fedez ma non prendiamoci in giro perché in ogni ambito della dirigenza pubblica italiana c’è un concreto gap generazionale. E ancora: “I vertici di rai 3 devono dimettersi subito perché oggi hanno protetto Salvini e domani lo faranno con qualcun altro. (L'HuffPost)

Fedez ricorda ancora come "qualcuno come Ostellari ha detto che ci sono altre priorità in questo momento di pandemia rispetto al ddl Zan. E a proposito di diritto alla vita l'ultra cattolico Jacopo Coghe, amicone del leghista Pillon, in questi mesi è stata la prima voce a sollevarsi contro il ddl Zan (TG La7)

Ma parte del governo ha ritenuto non prioritaria la discussione sulla legge Zan La legge Zan è una proposta di norma contro l’omotransfobia e la misoginia. (Il Riformista)

Primo Maggio, Fedez attacca la Lega e Salvini sul Ddl Zan

Pronta la replica della Rai: "Rai3 e la Rai sono da sempre aperte al dibattito e al confronto di opinioni, nel rispetto di ogni posizione politica e culturale. La giornalista de Il Mattino e blogger napoletana, Anna Trieste, ha preso una chiara posizione su Fedez con un messaggio sul suo profilo ufficiale Facebook. (AreaNapoli.it)

Ovvero, non risparmiarsi e dire nomi e cognomi, di deputati ed esponenti politici perlopiù leghisti, parlando del Ddl Zan contro la discriminazione omofoba (e non solo), oggetto di una strenua opposizione in Parlamento. (Ticinonline)

Botta e risposta col segretario del Carroccio prima e dopo la sua esibizione sul palco Condividi:. Un attacco diretto al senatore leghista Ostellari, reo di osteggiare il Ddl Zan, a Matteo Salvini e a tutta la Lega. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr