Oggi 276 casi covid nell'Asl Toscana nord ovest. Ecco dove sono

Oggi 276 casi covid nell'Asl Toscana nord ovest. Ecco dove sono
Livorno Press INTERNO

Ecco dove sono. Toscana 8 aprile 2021. Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 8 aprile, sono 276.

Home. Cronaca. Oggi 276 casi covid nell’Asl Toscana nord ovest.

VERSILIA: 21 nuovi casi positivi. Camaiore 5, Forte dei Marmi 1, Massarosa 1, Pietrasanta 5, Seravezza 2, Viareggio 7

Dal bollettino di ieri inseriamo i dati specifici per tamponi, guarigioni e vaccinazioni direttamente sotto i nuovi casi positivi riscontrati in ogni Zona Distretto. (Livorno Press)

La notizia riportata su altri giornali

Comunque la certezza arriverà solo nel pomeriggio dalla cabina di regia nazionale. E il distretto valdarnese ultimamente resta tra quelli con i dati più pesanti (La Nazione)

ZONA ROSSA E ZONA ARANCIONE. Tra le regioni che sperano nella 'promozione' spicca la Lombardia. NEGOZI, PARRUCCHIERI E CENTRI COMMERCIALI - Esercizi commerciali tutti aperti in zona arancione con i consueti orari, compresi i servizi alla persona (parrucchieri, estetisti ecc. (ROMA on line)

Ma una timida speranza che la prossima settimana la Toscana non sia tutta in rosso è legittima Oppure la zona arancione potrebbe scattare a livello regionale facendo però rimanere in rosso su ordinanza della Regione le province dove l'incidenza settimanale è ancora sopra il limite: sulla base dei dati di ieri Prato (326 nuovi casi ogni 100mila abitanti), Firenze (289x100mila) e Lucca (264x100mila). (Toscana Media News)

Vaccini e colori in Toscana: se si decide di non decidere

Cosa cambia dalla zona rossa alla zona arancione: le scuole. shadow. Cosa cambia dalla zona rossa alla zona arancione:gli spostamenti. • Non si può entrare e uscire dal Comune, o dalla regione, ma ci si può muovere liberamente all’interno del proprio comune tra le ore 5.00 e le 22.00, senza autocertificazione. (Corriere Fiorentino)

La cabina di regia si riunisce domani, venerdì, e ancora non c'è ancora alcuna ufficialità. La pressione sugli ospedali è dunque fortissima e il Comitato tecnico e scientifico potrebbe valutare la gravità della situazione tale da giustificare la permanenza in rosso dell'intera Toscana (FirenzeToday)

Poi toccherà agli altri sperando, su questo il governatore ha ragione, che arrivino più vaccini Dovrebbe essere lui a chiedere di restare in Rosso, perché i numeri degli ospedali, specie su Firenze, non danno scampo. (Corriere Fiorentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr