Theo Hernandez, oltre al Covid un'altra grana: il fratello è nei guai

Milan News 24 SPORT

Ecco la grana del fratello. Giornata decisamente storta per la famiglia di Theo Hernandez.

Una vicenda decisamente scioccante

In mattinata è arrivata la positività del terzino del Milan, al ritorno dalla nazionale francese fresca vincitrice della Nations League.

Non c’è pace per Theo Hernandez.

Secondo quanto riportato da As, il tribunale di Madrid ha chiesto un anno di carcere per Lucas Hernandez, reo di aver commesso violenze sulla moglie Amelia. (Milan News 24)

Ne parlano anche altri giornali

Le previsioni sono pesanti: tre mesi di stop per il portiere francese, probabile ritorno a gennaio del 2022. La diagnosi comunicata è una mazzata terribile: esclusa la frattura allo scafoide, si è trattato di «una lesione al legamento del polso sinistro che è stata riparata; posizionata inoltre una vite nello scafoide per una sofferenza vascolare». (il Giornale)

Pioli lo ha sempre ribadito, la forza di questo Milan è il gruppo, ma un pizzico di buona sorte non guasterebbe certo Maldini e Massara hanno subito ingaggiato lo svincolato Mirante per tappare la falla, ma sabato, contro il Verona, dovrebbe toccare a Tatarusanu. (Milan News)

Theo Hernandez dovrà osservare un periodo di isolamento dopo aver contrattato il Covid. Come riporta Tuttosport, se la carica virale rimarrà bassa, è probabile che il giocatore si negativizzi in fretta e debba rimanere fermo solamente per i dieci giorni previsti dal protocollo. (Milan News)

Milan, altra tegola: Theo Hernandez positivo al Covid

Il terzino francese, quindi, salterà sicuramente la gara contro l’Hellas Verona e quella contro il Porto, decisiva per le sorti del girone di Champions League. Theo è risultato positivo al Coronavirus. (Milan News 24)

Se Calabria dovesse dare garanzie (ha avuto un problemino nei giorni scorsi, ma sta decisamente meglio), Pioli potrebbe decidere di schierarlo a sinistra, con l’affidabile Kalulu nel ruolo di terzino destro. (Milan News)

Maignan rischia di tornare nel 2022. Salterà dunque sicuramente Porto-Milan, come Maignan, che sarà operato oggi in artroscopia al polso sinistro. Sabato col Verona potrebbe giocare il romeno (il duello è comunque aperto), ma in Champions potrebbe toccare all'ex portiere della Roma (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr