Viaggiare in Ue è ancora una corsa a ostacoli

Viaggiare in Ue è ancora una corsa a ostacoli
Quotidiano di Sicilia SALUTE

Dal 4 gennaio, il test Pcr deve essere fatto prima e dopo l’arrivo.

SVIZZERA. Berna ha comunicato che richiede a tutti coloro che arrivano di fare un test (Pcr 72 ore prima, rapido 24 ore prima).

Per chi non è vaccinato o non è guarito, è obbligatorio un secondo test Pcr 4-7 giorni dopo l’arrivo

FINLANDIA. Chiede test prima della partenza per i vaccinati e per i guariti.

utti i passeggeri arrivati in aereo devono fare un test Pcr dopo l’arrivo, al costo di 15 euro ciascuno, a partire dal primo dicembre. (Quotidiano di Sicilia)

Su altre testate

Restano invariate le regole per i pendolari e per le donne incinte, che sono esonerate dall’obbligo di vaccino. Tutte le persone devono anche compilare il “Passenger Locator Form, SwissPLF”, al più presto 48 ore prima dell’ingresso in Svizzera (SiViaggia)

Ecco tre possibili destinazioni per l’estate 2022, scopri come organizzare il viaggio e, se necessario, richiedere il visto. Il coronavirus è un nemico imprevedibile per chi viaggia e prevedere anche solo quanto accadrà all’indomani è molto complesso. (Travelnostop.com)

Le situazioni peggiori si registrano in Alabama, Missouri, New Mexico e Texas Ansa. USA - Omicron dilaga non solo in Europa. (Sky Tg24 )

PLF, Green Pass e Germania: come viaggiare dall'Italia e ritorno

Sospese dal 24 gennaio 26 rotte aeree internazionali, tra cui anche Milano Di fronte all'impennata di contagi da Covid, e alle curve che seguono traiettorie simili ma sfalsate nell'arco delle settimane, l'Europa risponde in maniera diversificata. (La Nuova Sardegna)

Fino al 31 gennaio solo chi ha fatto la terza dose di vaccino può entrarvi senza presentare un test negativo. Chiunque venga da zone rosse (secondo le mappe Ecdc) oltre al Green Pass devono presentare un tampone negativo effettuato non oltre le 72 ore precedente. (Travelnostop.com)

Primo: documentare la vaccinazione, la guarigione o un tampone negativo al Covid-19. Dal primo gennaio 2022, i viaggi in Germania sono soggetti a nuovi requisiti d’ingresso tra PLF, green pass e tamponi. (missionline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr