Petrolio WTI crolla del 6% sotto gli 80$, quasi azzerato tutti i guadagni del 2022

Finanza.com ECONOMIA

Prezzi del petrolio in forte calo oggi con il WTI che allunga sotto gli 80$ toccando un minimo a 78,44 $ al barile, in calo del 6% circa e sui minimi dal 10 gennaio. Il saldo da inizio anno si è ridotto a +4,7% con un tonfo del 36% rispetto ai picchi a 123,7$ toccati l’8 marzo. Ad alimentare le vendite sono i timori sulle ricadute sulla domanda delle mosse aggressive sui tassi da parte della Fed. Inoltre pesa il forte rafforzamento del dollaro Usa. (Finanza.com)

Ne parlano anche altre testate

Intanto, oggi al momento della scrittura, il petrolio greggio WTI viene scambiato a 78,67 dollari al barile, mentre il gas naturale segna 6,8575 dollari. Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI (FX Empire Italy)

Prezzi del petrolio in forte calo oggi con il WTI che allunga sotto gli 80$ toccando un minimo a 78,44 $ al barile, in calo del 6% circa e sui minimi dal 10 gennaio. Il saldo da inizio anno si è ridotto a +4,7% con un tonfo del 36% rispetto ai picchi a 123,7$ toccati l’8 marzo. (Borse.it)

MILANO, 26 SET - Continua il calo del prezzo del petrolio sulla scia del superdollaro e dei timori di recessione globale. (Tiscali Notizie)

Prezzi del petrolio in forte calo oggi con il WTI che allunga sotto gli 80$ toccando un minimo a 78,44 $ al barile, in calo del 6% circa e sui minimi dal 10 gennaio. Il saldo da inizio anno si è ridotto a +4,7% con un tonfo del 36% rispetto ai picchi a 123,7$ toccati l’8 marzo. (Finanzaonline.com)

La domanda si contrae sotto la pressione di un dollaro fortissimo e in un contesto in cui le banche centrali mondiali intendono proseguire la stretta monetaria, a costo di spingere l'economia in recessione. (Money.it)

I future sul greggio statunitense sono saliti dell’1,60% a 80 dollari al barile, mentre il contratto Brent è salito dello 1,36% a 86,19 dollari. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr