Colpo ai narcos calabresi della coca: 57 arresti

Colpo ai narcos calabresi della coca: 57 arresti
Quotidiano del Sud INTERNO

In corso sequestri di beni per oltre 3,7 milioni di euro.

(Articolo in aggiornamento)

Saranno presenti il procuratore Giovanni Bombardieri, i procuratori aggiunti paci e Lombardo e i vertici della Guardia di finanza del comando provinciale di Catanzaro e dello Scico di Roma.

I particolari dell’operazione saranno illustrati in una conferenza stampa che si terrà in mattinata nella sede del comando provinciale della Guardia di finanza a Reggio Calabria (Quotidiano del Sud)

La notizia riportata su altre testate

Le persone coinvolte, dalle misure cautelari, sarebbero esponenti di un’organizzazione collegata alla criminalità reggina dedita all’importazione di cocaina al Nord-Europa e dalla Spagna. Tra gli arrestati ci sono esponenti di cosche della ‘ndrangheta del Reggino. (La Riviera)

Si tratta di Andrea Mazzei, 37 anni, e Alessandro Scalise, 29 anni. Tutti e due sono destinatari di misura cautelare. (Iacchite.blog)

Contemporaneamente i finanzieri hanno sequestrato beni ritenuti nelle disponibilità degli arrestati per un valore complessivo stimato in 3,7 milioni di euro. Inoltre adottavano tra di loro un codice cifrato in cui a ogni lettera dell’alfabeto corrispondeva un numero e che solo loro riuscivano così a comprendere. (Fanpage.it)

Cocaina dal nord-Europa e dalla Spagna, colpo ai narcos calabresi: 57 indagati (NOMI)

Inoltre, dall’attività d’indagine è emerso che, tra l’aprile e il novembre del 2018, l’organizzazione criminale ha movimentato, oltre a quelli sequestrati, altri 140 kg di “cocaina” Queste sim, acquistate in Germania e intestate a soggetti di comodo, ovvero senza intestatari, rendevano ancor più difficile l’identificazione degli usuari delle diverse utenze. (Zoom24.it)

In corso sequestri di beni per oltre 3,7 milioni di euro. (http://www.ciavula.it/)

È indicativa, al riguardo, la creazione di una rotta per far giungere “la cocaina” anche in territorio maltese. Inoltre, dall’attività d’indagine è emerso che, tra l’aprile e il novembre del 2018, l’organizzazione criminale ha movimentato, oltre a quelli sequestrati, altri 140 chili di cocaina (Calabria 7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr