Morta Olympia Dukakis. L'attrice premio Oscar è morta a 89 anni

Morta Olympia Dukakis. L'attrice premio Oscar è morta a 89 anni
L'HuffPost CULTURA E SPETTACOLO

Grazie alla sua interpretazione si aggiudicò sia il premio Golden Globe che l’Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1988.

Avrebbe voluto studiare recitazione al college, ma i suoi genitori, immigrati greci, la convinsero a seguire un’istruzione più pratica.

Ma il richiamo del teatro alla fine la portò a studiare recitazione alla Boston University

Studiò fisioterapia alla Boston University con una borsa di studio della National Foundation for Infantile Paralysis. (L'HuffPost)

Se ne è parlato anche su altre testate

La carriera di Olympia Dukakis. La carriera da attrice di Olympia Dukakis è stata naturale evoluzione della sua passione innata, mostrata sin da ragazzina e nonostante la contrarietà della sua famiglia, che la indirizzò verso un percorso più pratico con gli studi di fisioterapia alla Boston University con una borsa di studio della National Foundation for Infantile Paralysis Attrice di cinema e teatro, ha trovato la fama internazionale nel 1987, quando fu scelta per interpretare nel film "Stregata dalla luna" il ruolo della madre di Loretta Castorini (a sua volta interpretata da Cher). (Cinema Fanpage)

(Gay.it)

Vinse la statuetta nel 1988 grazie alla sua interpretazione in “Stregata dalla Luna”. E' morta a 89 anni l'attrice statunitense Olympia Dukakis. Ad annunciarlo Allison Levy, il suo agente alla Innovative Artists. (La Stampa)

USA, è morta l'attrice statunitense Olympia Dukakis

ollywood e Broadway dicono addio a Olympia Dukakis, l’indimenticabile madre di Cher nel film di Norman Jewison del 1987 «Stregata dalla Luna» per il quale aveva vinto un Oscar come attrice non protagonista. (Gazzetta di Parma)

APPROFONDIMENTI IL CASO Noel Clarke accusato di molestie sessuali e revenge porn. L'oscar come attrice non protagonista è però arrivato nel 1988 con «Stregata dalla luna», film cult nel quale interpretata la madre di Loretta Castorini (la popstar e premio Oscar per quel ruolo, Cher). (ilmattino.it)

Come ci insegna il Primo maggio, nel nostro piccolo dobbiamo lottare per le cose importanti. Ed è proprio a quelle conquiste e a quei diritti, oggi minacciati da una pandemia mondiale che erode l’occupazione, che è dedicato questo Primo Maggio", conclude la nota (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr