LA VOCE DELLA TERRA 2021: dal 30 luglio al 4 agosto musica e cultura nei borghi della Valnerina

LA VOCE DELLA TERRA 2021: dal 30 luglio al 4 agosto musica e cultura nei borghi della Valnerina
MI-LORENTEGGIO.COM. CULTURA E SPETTACOLO

Protagonisti scenografici, come di consueto, saranno i territori di Scheggino, Sant’Anatolia di Narco e Spoleto, con l’aggiunta, in questa nuova edizione di Castel San Felice e Vallo di Nera, che ospiteranno, dal 30 luglio al 4 agosto, un programma ricco di stimoli, tra turismo, natura, musica e cultura.

Ma l’intero centro storico incanta per la sua bellezza, grazie ai suoi numerosi monumenti e ai tanti angoli suggestivi. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

La notizia riportata su altre testate

Imany intanto affida la delusione alla sua pagina Instagram e scrive: “Mi dispiace molto annunciare che la mia esibizione al festival jazz dell’Umbria è annullata. Per quanto riguarda lo staff di Umbria jazz, inserito nel tracciamento, si sa che a oggi sono stati messi in quarantena autista e accompagnatore. (Corriere dell'Umbria)

Anche i tre componenti dello staff del festival entrati in contatto con loro sono in isolamento precauzionale a casa, nonostante siano risultati negativi al tampone molecolare". In Francia, dove erano in tour, registrate alcune positività anche nel gruppo di Cimafunk che avrebbe dovuto esibirsi stasera a Umbria Jazz (concerto annullato). (LA NAZIONE)

Risultati sono stati in linea con le previsioni, con circa 8.000 paganti e quasi 300mila euro di incasso. Per il direttore artistico innegabile che le presenze e l'atmosfera di quest'anno non fossero le solite, sono mancati i concerti in centro e la paura del covid, fermo restando il rispetto delle misure di cautela (eseguiti per il festival oltre 2000 tamponi), ha fatto il resto. (PerugiaToday)

Variazioni degli Autobus di Kyma Mobilità per il “Jazz Festival”

Ma Pagnotta insiste: “E parla di criticità negli spogliatoi del Santa Giuliana, di muffa., maniglie che si rompevano negli anni precedenti “Ma l’edizione ha realizzato altri obiettivi importanti - prosegue Laurenzi - la ripresa della socialità, della vita culturale e del turismo”. (Corriere dell'Umbria)

I prossimi 21, 22 e 23 luglio si terrà sulla Rotonda del Lungomare il “Taranto Jazz Festival”.La manifestazione comporterà alcune variazioni a sosta e viabilità in diverse zone del Borgo, tra le quali il lungomare Vittorio Emanuele III, via Regina Margherita, piazza Carbonelli, via Anfiteatro, via Principe Amedeo, via Giovinazzi e via Massari. (Tarantini Time)

Pertanto in queste fasce orarie le linee degli autobus di Kyma Mobilità che si muovono sulla direttrice Città vecchia-Ponte Girevole-Borgo subiranno variazioni di percorso, anche utilizzando una apposita fermata provvisoria posta in via Leonida tra Via Principe Amedeo e Via Mazzini. (Tarantini Time)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr