Roma, a fuoco l'ex fabbrica della penicillina: "Persone all'interno"

Roma, a fuoco l'ex fabbrica della penicillina: Persone all'interno
Virgilio Notizie INTERNO

Sul luogo, intorno alle 20.30, sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia e il 118.

Occorre farlo subito, per tutelare la salute degli abitanti di Roma Est” ha aggiunto

Roma, a fuoco l'ex fabbrica della penicillina: "Persone all'interno" La fabbrica era stata occupata da diverse persone senza fissa dimora, i soccorritori sono alla ricerca di eventuali vittime. L’ex fabbrica della penicillina a San Basilio, dimora a Roma di diversi migranti e persone senza fissa dimora, è andata a fuoco per un incendio divampato in una costruzione nell’area. (Virgilio Notizie)

La notizia riportata su altri media

All'interno si trovava però almeno un cittadino di origine nigeriana, ustionato a una gamba. Roma, militare morto in un incidente tra auto e moto: Quirino Filippi si schianta sulla nuova barriera (Il Messaggero)

“Lo avevamo denunciato solo pochi giorni fa, occorre bonificare quello stabile dai rifiuti inquinanti e dall’amianto di cui è ricoperto e occorre farlo subito, per tutelare la salute degli abitanti di Roma est”. (Il Fatto Quotidiano)

Accertamenti su alcune baracche che sono state costruite fra strutture in amianto da eliminare, che testimoniano comunque la presenza di altre persone che non sono state trovate Non è chiaro se anche lunedì nel complesso ci fosse qualcuno, anche se viene considerato improbabile che l’incendio possa essere partito da solo. (Corriere della Sera)

Roma, spento incendio all'ex Penicillina: un ustionato - Video

Un uomo, un cittadino di origini nigeriane che occupava lo stabile, ha riportato leggere ustioni alle gambe, ed ora è stato trasportato in ospedale. I vigili del fuoco sono riusciti a spegnere il grande incendio divampato nella ex fabbrica di Penicillina di Via Tiburtina 1040, nel quartiere di San Basilio a Roma (La Stampa)

Il rogo è divampato in uno stabile da tempo abbandonato in San Basilio, divenuto rifugio di migranti e senzatetto prima di essere ufficialmente sgomberato. Un grande incendio è divampato ieri sera nella ex fabbrica di Penicillina di Via Tiburtina a San Basilio, a Roma, uno stabile da tempo in abbandono, divenuto rifugio di migranti e senzatetto prima di essere ufficialmente sgomberato. (Sky Tg24 )

Il rogo ha interessato rifiuti e alloggi di fortuna situati tra il piano terra e il primo piano. "Come si può vedere - denunciava in un video pubblicato su Facebook Michelangelo Giglio, attivista dell'Asia Usb di Roma -, la nuvola tossica si sta alzando (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr