Carlo Vichi, morto a 98 anni il fondatore della Mivar

Vesuvius.it ECONOMIA

È morto all’età di 98 anni Carlo Vichi, figura centrale del capitalismo italiano del dopoguerra.

Carlo Vichi, un appello rimasto inascoltato. Il periodo di maggior successo per Vichi è a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, quando la televisione entra prepotentemente nelle case degli italiani.

In seguito cambia nome in Mivar (Milano Vichi Apparecchi Radio) e si trasferisce ad Abbiategrasso, dove sono impiegati 800 dipendenti e vengono prodotti i televisori. (Vesuvius.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

A cavallo tra gli anni '70 e '80 il marchio Mivar, che ha attraversato la storia del paese nel dopoguerra, era diventato sinonimo di televisori made in Italy. (HDblog)

È morto a 98 anni Carlo Vichi, fondatore della Mivar, acronimo per Milano Vichi Apparecchi Radio, lo storico marchio italiano dei televisori. La Mivar, fondata nel 1945 per la produzione di radio a valvole, era via via cresciuta con la produzione di televisori grazie al boom degli anni '70-'80. (AGI - Agenzia Italia)

Dopo aver lavorato per Cge e Minerva, nel 1945 fonda la Var (Vichi Apparecchi Radio), diventata Mivar (Milano Vichi Apparecchi Radio) dieci anni dopo. Negli anni Settanta l'azienda, con la produzione dei televisioni a colori, conquista il 35% del mercato italiano, diventando il primo produttore di televisori nel Paese. (LA NAZIONE)

Vichi era arrivato a offrire la sua nuova fabbrica gratis a chi avesse portato la produzione di elettronica di qualità in Italia, assumendo dipendenti italiani La storia della Mivar. La Mivar grazie a Vichi è stata protagonista di un boom negli Anni 60 e 70 fino ad arrivare ad avere quasi mille dipendenti. (Il Primato Nazionale)

Lunedì 20 Settembre 2021, 20:21. Sposato e padre di quattro figli, Vichi era anche noto per i suoi attacchi al sistema sindacale e per le sue simpatie di estrema destra (Il Messaggero)

Seguendo il boom dei televisori e cambiando il nome in Mivar (MIlano Vichi Apparecchi Radiofonici), l’azienda si era specializzata nella produzione di tv semplici e dal basso costo, concentrandosi sul mercato italiano. (Wired.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr