Vaccini, rebus forniture Pfizer: a rischio gli appuntamenti dalla metà di luglio. Bezzini: “Ma i richiami saranno garantiti” VIDEO

tvprato.it ECONOMIA

Sta di fatto che, sempre il dossier dell’Asl, certifica che 1/3 di chi ha scelto di vaccinarsi è stato costretto a recarsi fuori dalla provincia pratese per essere immunizzato.

Ancora nessuna certezza sull’arrivo delle dosi di vaccino Pfizer per il mese di luglio.

Un fenomeno, quello del pendolarismo vaccinale, che solleva più di qualche dubbio rispetto all’organizzazione logistica della campagna sanitaria locale contro il Coronavirus

Anche negli uffici della Regione Toscana si brancola nel buio in attesa di avere comunicazioni ufficiali, da parte del Governo, sulla percentuale di riduzione delle forniture del siero, che secondo notizie ufficiose potrebbe oscillare tra il 5% e addirittura il 40%. (tvprato.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Non è necessario alcun virus reale per creare un vaccino mRNA. Un vaccino mRNA viene iniettato nel corpo dove entra nelle cellule e dice loro di creare antigeni. (ilmessaggero.it)

Vaccini, in Puglia in arrivo meno dosi di Pfizer e Moderna a luglio: "Ma i richiami sono blindati" di Cenzio Di Zanni. Gli uffici del commissario all’emergenza Figliuolo prevedono una flessione del cinque per cento tra giugno e luglio a livello nazionale. (La Repubblica)

"Quanto comunicato dalla struttura commissariale del generale Francesco Paolo Figliuolo, che ringrazio, ci lascia soddisfatti - afferma Donini -. La riduzione delle forniture dei vaccini anti-covid Pfizer e Moderna sarà limitata al -5% rispetto a giugno. (RiminiToday)

Il certificato Covid viene rilasciato da chi fa l’analisi(farmacie, laboratori, studi medici) e nell’aspetto è uguale al certificato covid e ha una valenza di 72 ore. Sotto lo stesso tetto avremo due centri, ben diviso l’uno dall’altro, con i due vaccini (Moderna e Pfizer). (Ticinonews.ch)

Una fiala del vaccino Pfizer-BioNTech. Un portavoce di Pfizer non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento quando gli è stato chiesto di fornire ulteriori dettagli. (Investing.com)

Oggi Il Mattino in edicola fa il punto sulla campagna vaccinale nella Regione Campania, dove stanno finendo le scorte di Pfizer. Il timore, infatti, è che le case farmaceutiche produttrici dei vaccini Pfizer e Moderna decidano di ridurre la distribuzione nei mesi di luglio ed agosto per compensare gli anticipi di forniture dei mesi scorsi. (CalcioNapoli24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr