Schianto in scooter contro un'auto ferma al semaforo: Nicolò muore a 32 anni

Schianto in scooter contro un'auto ferma al semaforo: Nicolò muore a 32 anni
Today.it INTERNO

L'impatto è stato violentissimo, non lasciando scampo alla giovane vittima, sbalzata dalla sella: i soccorsi dei sanitari del 118, purtroppo, si sono rivelati inutili.

Secondo una prima ricostruzione, Nicolò viaggiava in sella al suo scooter quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo, per poi schiantarsi contro un'auto ferma al semaforo nei pressi di viale Venere.

Lo schianto, avvenuto intorno all'una di notte, ha avuto luogo in viale Margherita di Savoia, la strada che porta a Mondello, celebre località marittima nei pressi del capoluogo siciliano. (Today.it)

Ne parlano anche altri giornali

Paolo Pezza è deceduto poco dopo all'ospedale di Cattinara dove, dopo esser stato intubato e stabilizzato, era stato portato nel reparto di Rianimazione dove i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. (LatinaToday)

Ad avere la peggio il centauro, rimasto gravemente ferito, sul posto sta intervenendo l’elisoccorso vista la gravità delle ferite coinvolto nel sinistro stradale, purtroppo a nulla sono valsi i soccorsi giunti sul posto, l’elisoccorso proveniente dall’ospedale Cannizzaro di Catania è ripartito vuoto. (95047)

Ferito un uomo di 63 anni trasportato in codice verde all’ospedale di Alzano da un’ambulanza della Croce Rossa di Alzano È successo intorno alle 17,30 in via Pura, nella zona di San Felice. (MyValley.it)

Morto a 19 anni, Idris non ha preso il suv dal proprietario

n incidente della circolazione che ha coinvolto due automobili è avvenuto questo pomeriggio - poco prima delle 15.00 - sull'autostrada A2 in territorio di Preonzo. Non si è comunque registrata alcuna perturbazione del traffico (Ticinonline)

Pubblicità. Un incidente stradale si è verificato nella tarda serata di ieri nella parte iniziale del quartiere Fondachello. I due occupanti del veicolo hanno riportato lievi ferite e sono stati trasferiti in ospedale da un’ambulanza del 118. (Licatanet)

Superato questo primo step, le domande restano: l’aveva data una persona che conosce e che a sua volta l’ha prestata temporaneamente a Idris? In attesa di potergli tributare l’ultimo commosso saluto nel giorno dei funerali, che non è stato ancora fissato (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr