Editori Sardi (AES) disertano Mostra del Libro di Sardegna

Editori Sardi (AES) disertano Mostra del Libro di Sardegna
Altri dettagli:
Sardegna Reporter INTERNO

Di seguito la lettera aperta del direttivo AES sulla Mostra del Libro in Sardegna.

L’Associazione e gli editori sardi non presenzieranno alla XIX edizione della manifestazione di promozione dell’editoria libraria isolana.

L’Associazione editori sardi si muove a tutela degli interessi della categoria e di centinaia di lavoratori che operano in un settore così importante e così fragile.

“Sono trascorsi oltre vent’anni dalla nascita della Mostra regionale del libro in Sardegna, vetrina dell’editoria sarda e del libro locale fortemente voluta dall’assessore Pasquale Onida, su impulso dell’Associazione Editori Sardi. (Sardegna Reporter)

Ne parlano anche altri media

Libri da leggere su Kindle a dicembre. Da Un bacio per le feste di Joanne Bonny a Sulla riva del mare di Abdulrazak Gurnah, sono numerosi i libri in uscita da leggere su Amazon Kindle a dicembre. Di piccole dimensioni e grandi prestazioni, il Kindle consente anche di avere accesso alle ultime novità letterarie con un solo click. (Team World)

La sua passione per la lettura è diventata talmente grande che ad un certo punto i genitori hanno dovuto istituire qualche regola: “Leggeva così tanto che io e la madre di Bill abbiamo dovuto istituire una regola: niente libri a tavola” ha detto a Forbes il padre di Gates, Bill Gates Sr, nel 2016. (Forbes Italia)

advertisement. Altresì, Confartigianato Sardegna ai giornalisti esprime vicinanza e preoccupazione in questo passaggio delicato, perché deregulation e precarietà non possono determinare il destino di bravi e qualificati operatori dell’informazione. (Sardegna Reporter)

“Il sorriso degli elefanti”, in uscita il secondo libro di Valerio Vecchi

Bill Gates lo commenta, dicendo che: “Amo una buona storia di robot, e il romanzo di Ishiguro su un ‘amico artificiale’ per una ragazza malata non fa eccezione. Bill Gates, in merito, ci dice: “Pochi argomenti hanno catturato l’immaginazione degli scrittori di fantascienza come l’intelligenza artificiale (Android Italy)

Ho letto un sacco di grandi libri quest’anno, compreso l’ultimo di John Doerr sul cambiamento climatico, ma questi sono stati alcuni dei miei preferiti. Ero ancora interessato ai libri che esploravano le implicazioni dell’innovazione, ma mi sembrava più importante imparare qualcosa sul nostro mondo reale lungo la strada. (Wall Street Italia)

È con questa storia dal titolo, appunto, Il sorriso degli elefanti (Le mille e una pagina editore) che l’autore Valerio Vecchi torna in libreria dopo il suo primo romanzo La spettacolare storia di Ebenizer. (Sardegna Reporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr