Bonaccini: «Il Cts dia indicazioni più chiare, basta con le decisioni adottate all’ultimo minuto»

Bonaccini: «Il Cts dia indicazioni più chiare, basta con le decisioni adottate all’ultimo minuto»
Corriere della Sera INTERNO

«Da quando presiedo la Conferenza delle Regioni mi sono già confrontato con quattro governi diversi portando sempre o quasi una posizione unitaria

Con il nuovo Dpcm bisogna cambiare il sistema dei colori e inasprire le regole, anche fino a un nuovo lockdown?

La ricerca ha potuto contare ovunque su ingenti fondi pubblici, è il momento di restituire alla collettività.

Chiediamo al Cts indicazioni più chiare e al governo di riconsiderare l’impianto dei provvedimenti». (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Al di là di questo, sottolinea Bonaccini, "non dobbiamo discutere di polemiche" perché "i cittadini mai come oggi hanno bisogno di sentire le istituzioni vicine" tefano Bonaccini che sposa la linea di Matteo Salvini, per la riapertura serale dei ristoranti. (La Repubblica)

La proposta di Matteo Salvini sui ristoranti aperti anche a cena "è ragionevole". Vaccini, Bonaccini: "Il governo batta i pugni sul tavolo". E per uscirne occorre accelerare sui vaccini, "e qui c'è il tasto dolente" (La Repubblica)

Mentre la truppa parlamentare si scatena, inclusa la corrente di Base riformista che spinge per sostituire Zingaretti con Bonaccini alla guida del partito. "Io ho fatto la stessa proposta banale: fare una valutazione, con tutte le precauzioni del caso, per i ristoranti (La Repubblica)

Da Salvini a Bonaccini, cresce il partito di chi vuole i ristoranti aperti di sera. Il Cts frena

Stefano Bonaccini tiene il punto sulla riapertura dei ristoranti a cena e l'asse nato con Matteo Salvini. Il governatore poi precisa, a proposito della sua proposta per le cene: "Non ho detto che bisogna ripartire nelle zone gialle i ristoranti la sera. (ForlìToday)

In Italia intanto sono 16.424 i positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, circa 3.000 più di ieri. Viene esclusa la possibilità di effettuare visite a parenti e amici una volta al giorno, anche all'interno del proprio Comune, salvo le situazioni di necessità. (San Marino Rtv)

Gli esperti del Comitato tecnico scientifico, che il premier Draghi ha incontrato ieri sera in vista del nuovo dpcm che dovrà sostituire quello in scadenza il 5 marzo, frenano su un allentamento delle misure. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr