Pensioni, verso uno stanziamento da cinque miliardi di euro

Pensioni, verso uno stanziamento da cinque miliardi di euro
Quotidiano di Sicilia INTERNO

Lo ha detto il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico in una audizione alla Commissione Lavoro della Camera sulle possibile modifiche delle regole per l’accesso alla pensione.

Ciò al fine di continuare a consentire forme di uscita anticipata, non solo attraverso l’ampliamento dell’Ape social, con requisiti ridotti rispetto allo “scalone” Fornero.

Per le uscite con 41 anni di contributi oltre 9 miliardi a regime. (Quotidiano di Sicilia)

La notizia riportata su altri media

Dalla pensione anticipata ordinaria alla pensione dedicata ai lavoratori precoci, ovvero quei lavoratori che hanno iniziato a lavorare in giovanissima età. Normalmente, secondo la Legge Fornero, si può accedere alla pensione all’età di 67 anni, dopo aver versato un certo periodo di contributi INPS. (Fiscomania.com)

Il Fondo monetario internazionale annuncia che i prezzi continueranno a salire fino a raggiungere il livelli pre-Covid a metà del 2022. Il recupero dell’inflazione dovrebbe essere totale per le pensione che arriva fino a circa 2mila euro lordi al mese (Il Valore Italiano)

Questa proposta consentirebbe una certa flessibilità nell’età di accesso alla pensione, una anticipazione e potremmo definirla una sorta di Ape contributiva». (Silenzi e Falsità)

Pensioni, Tridico: ''L'alternativa a quota 100 e quota 63''

Ape sociale: 27 nuove attività gravose. Novità in merito all’Ape sociale, quell’indennità per i lavoratori che sono in difficoltà a partire dai 63 anni ancora in attesa di accedere alla pensione. Pensioni. (Thesocialpost.it)

La prestazione completa spetta fino al raggiungimento del diritto per la pensione di vecchiaia. La prestazione sarebbe comunque parzialmente cumulabile con redditi da lavoro dipendente e autonomo, e si potrebbero prevedere, ha spiegato il presidente dell'Inps – meccanismi di staffetta generazionale, legati anche a part time (ilmessaggero.it)

In quel momento il lavoratore, infatti, potrà accedere al trattamento pensionistico costituito dalla somma della quota retributiva e della quota contributiva determinata al momento di accesso alla prestazione. (Palermomania.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr