Questo è il momento migliore per entrare in acquisto su questo titolo a Piazza Affari sottovalutato del 52,7%

Questo è il momento migliore per entrare in acquisto su questo titolo a Piazza Affari sottovalutato del 52,7%
Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Studio dei grafici. Oggi Piazza Affari è a un bivio e da questi livelli si decide se partire ulteriormente al rialzo oppure iniziare un ritracciamento di qualche punto percentuale

Questo è il momento migliore per entrare in acquisto su questo titolo a Piazza Affari sottovalutato del 52,7%.

Il nostro Ufficio Studi “raccomanda” che questo è il momento migliore per entrare in acquisto su questo titolo a Piazza Affari sottovalutato del 52,7%. (Proiezioni di Borsa)

La notizia riportata su altre testate

Inizio di anno con il turbo. A Piazza Affari il 2021 sembra iniziato con ottime prospettive. L’insieme di questi elementi rilancia l’appeal delle pmi nei portafogli degli investitori e rinverdisce le prospettive di raccolta dei Piani individuali di risparmio (Pir). (FocusRisparmio)

Un target alla portata, spesso sfiorato nelle ultime sedute ma mai raggiunto. Il secondo fattore positivo è stata la reazione dei prezzi nelle ultime due ore di contrattazione. (Proiezioni di Borsa)

Morgan Stanley ha stimato per il biennio 2021-2023 un free cash flow operativo di $1,1 miliardi. A Piazza Affari, le azioni Leonardo guadagnano il 2,1% a 7,168 euro rispetto al +0,5% del Ftse Mib. (Il Cittadino on line)

Piazza Affari fiacca (Ftse Mib -0,08%). Spread oltre 100 punti base

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

unrecognized macro "advbreak" ?? ?A livello operativo,presenta un'indicazione diai prezzi correnti visti a 337,8 centesimi di sterlina (GBX), con stop loss impostato a quota 320 pence, mostrando una possibilità di profitto da manifestarsi verosimilmente nel breve periodo. (Teleborsa)

Infine si rafforza l'euro, con il tasso di cambio con il dollaro che torna a 1,1902 Perdite anche per il petrolio, con Brent e Wti a 62,08 e 58,6 dollari, in calo di oltre l'1,5%. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr