«Con l'unità abbiamo salvato vite, giusto che i sacrifici degli australiani vengano protetti»

«Con l'unità abbiamo salvato vite, giusto che i sacrifici degli australiani vengano protetti»
Ticinonline ESTERI

Insieme abbiamo raggiunto uno dei tassi di mortalità più bassi, le economie più forti e i tassi di vaccinazione più alti al mondo.

Novak Djokovic lascerà il Paese oppure farà di tutto per restare in Australia?

Questa pandemia è stata incredibilmente difficile per ogni nostro cittadino, ma siamo rimasti uniti e abbiamo salvato vite umane e.

Sulla questione ha preso la parola anche il primo ministro Scott Morrison: «Prendo atto della decisione del ministro dell'Immigrazione in relazione al visto del signor Novak Djokovic. (Ticinonline)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Resta poi una terza via, a Djokovic viene data ragione nel riesame ma il Governo fa a sua volta appello, in tal caso ci dovrebbe essere una decisione se il tennista è dentro o fuori dalla detenzione per immigrati e se può giocare gli Australian Open. (Adnkronos)

Ai quarti invece è attesa la supersfida con il nostro Matteo Berrettini, testa di serie numero 7, in semifinale invece dovrebbe avere uno tra Rafael Nadal o Alexander Zverev, prima della finale con Daniil Medvedev Nole, per ora è nel torneo e affronta il n. (La Gazzetta dello Sport)

Il tennista, confinato al Park Hotel di Melbourne, in tribunale ha ottenuto un'ingiunzione dalla corte federale che lo ha autorizzato a rimanere in Australia. Djokovic potrebbe essere nuovamente condotto al Park Hotel di Melbourne o in un'altra struttura che ospita persone entrate in Australia senza un visto regolare (Adnkronos)

Il Ministero dell’Interno spagnolo smentisce i rumors: "Nessuna indagine su Djokovic"

Fronte aperto anche in Spagna: Djokovic si sarebbe recato a Marbella pur non essendo vaccinato. Nel caso di decisione di cancellazione del visto, per Djokovic potrebbe anche arrivare il divieto di ingresso per 3 anni nel paese. (Sky Sport)

Il governo ha revocato il suo visto di ingresso per la seconda volta. Lo stesso tennista aveva poi ammesso degli errori nella compilazione del documento di immigrazione consegnato al suo arrivo a Melbourne. (LaPresse)

Ministero dell'Interno spagnolo: "Nessuna indagine su Djokovic". Nelle ultime ore, si era parlato addirittura di una possibile indagine avviata dal Ministro degli Esteri spagnolo José Manuel Albares sul viaggio di Djokovic in Spagna; la notizia è però stata smentita questo pomeriggio direttamente dal Ministero dell’Interno. (Tennis World Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr