Toscana zona rossa: elementari, prima media e infanzia in classe. Cosa cambia (e cosa no) da oggi

Toscana zona rossa: elementari, prima media e infanzia in classe. Cosa cambia (e cosa no) da oggi
ArezzoNotizie INTERNO

È sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, asporto consentito fino alle 22, eccetto per gli esercizi con codice Ateco 56.3 (esercizi senza cucina) possibile solo fino alle 18.

Se dal 3 al 5 aprile tutta la nazione è stata un’unica zona rossa, da oggi le cose cambiano leggermente.

Il decreto infatti prevede anche la possibilità entro il 30 aprile di apportare modifiche alle misure adottate attraverso specifiche deliberazioni del Consiglio dei ministri

I dati degli ultimi giorni sembrano far ipotizzare una discesa ulteriore che potrebbe portare a parametri da zona arancione. (ArezzoNotizie)

Ne parlano anche altre fonti

"Il portale per gli anni 70-79 è attualmente chiuso perchè non ci sono nuovi vaccini. Nuove difficoltà per la campagna vaccinale in Toscana. (PisaToday)

Era l’unico modo per salvare gli ospedali dalla nuova ondata di piena che li ha ridotti in ginocchio. Firenze, 7 aprile 2021 - "Bisognava chiudere prima tutta la Toscana". (La Nazione)

La Regione Toscana ha attivato modalità diverse per la vaccinazione, per tutti gli estremamente vulnerabili e i disabili gravi, che si sono registrati a oggi sul portale. I pazienti, oltre 20.000, che rientrano nelle patologie, indicate nell’allegato B, hanno invece ricevuto direttamente il codice di prenotazione composto da 8 cifre, che dà loro la possibilità di prenotarsi direttamente sul portale. (Toscana Notizie)

Duemila ricoverati per Covid in Toscana, Aprile nero

Leggi anche: Bollettino Toscana 5 aprile / L'andamento del tasso di positività in Toscana. Intanto le vaccinazioni vanno avanti. Zona rossa e zona arancione dopo Pasqua: cosa cambia da martedì 6 aprile (video). (La Nazione)

Vaccino Covid fragili e disabili, le patologie che rientrano nelle categorie. I pazienti che rientrano tra le patologie sottostanti (circa 36mila) non dovranno dunque prenotare sul portale ma saranno contattati telefonicamente da parte della Asl o della Azienda ospedaliero-universitaria o dai centri di riferimento, che già li conoscono e li hanno in cura e della vaccinazione, entro 15 giorni per la data di prenotazione. (LivornoToday)

Altri 27.088 persone con l'infezione sono in isolamento a casa con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o prive di sintomi (188 in meno rispetto a ieri. Altri 32 morti. FIRENZE — Altri 32 morti in più, 43 ricoverati in più nei reparti Covid, tasso di occupazione delle terapie intensive al 45%. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr