Regionali, Letta e Conte insieme in Calabria la prossima settimana

Regionali, Letta e Conte insieme in Calabria la prossima settimana
Corriere della Calabria INTERNO

La prossima settimana, infatti, il segretario Pd Enrico Letta e il leader designato del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte annunciano una comune sortita in Calabria, come annunciato dal fattoquotidiano.

I due leader si incontreranno dunque per sondare il terreno alla punta della penisola e pesare le varie forze in campo per capire quale possa essere la strada migliore da intraprendere ai fini di un’eventuale alleanza

rimo passo di quella che potrebbe essere l’alleanza in vista delle regionali calabresi. (Corriere della Calabria)

Ne parlano anche altri giornali

Bisogna rispondere all'appello dei ragazzi di seconda generazione che ci chiedono di essere ascoltati e approvare la legge sullo Ius soli" (la Repubblica)

Non è che bisogna fare le cose o per tutti o per nessuno, ci possono essere trattamenti differenziati sulla base di una scelta politica ragionevole». Dunque il governo ha discrezionalità nell'intervenire con modulazioni sul blocco dei licenziamenti? (La Sentinella del Canavese)

Nel corso della riunione è stato presentato un Manifesto riformista, nome che rivela una certa ambizione (sembra una piattaforma congressuale), anche abbastanza articolato, di 12 pagine e 21 punti. Loro sono quelli che hanno perseguito l’alleanza strategica con e Cinque Stelle (L'HuffPost)

INTERVISTA | Primarie XI Municipio, Gianluca Lanzi (Partito Democratico): "Cinque macroazioni per rilanciare il territorio"

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Si tratta di voti recuperati. Le iscrizioni per partecipare alle primarie del centrosinistra attraverso la piattaforma «Partecipa» si sono fermate a quota 1179 e per Mimmo Carretta, segretario metropolitano del Pd «si tratta di un risultato positivo abbiamo dato la possibilità a tante persone impossibilitate a recarsi ai gazebo di fare la loro scelta. (La Stampa)

Innanzitutto nelle Primarie, che sono un fatto interno alla coalizione, son piuù lo cose che ci uniscono che dividono Eletto due volte nel Municipio XI nel 2013 e nel 2016 come consigliere più votato nel Municipio, Lanzi, ha scelto di candidarsi alle Primarie del centrosinistra per continuare il suo impegno politico nel territorio. (RomaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr