Caso Epstein: la Regina revoca titoli e incarichi al principe Andrea

Caso Epstein: la Regina revoca titoli e incarichi al principe Andrea
Notizie.it ESTERI

Il Principe Andrea si è difeso dalle accuse affermando che sarebbe esistito un contratto tra una delle donne in questione e Epstein

La Regina Elisabetta revoca titoli al Principe Andrea. Il Principe Andrea non sarà più “Sua altezza Reale” e inoltre non potrà svolgere incarichi ufficiali in quanto membro della famiglia Reale.

Principe Andrea: il caso. La Regina ha formalmente ritirato i titoli al Principe Andrea che, in precedenza, si era volontariamente ritirato dalle attività di rappresentanza dei reali. (Notizie.it )

Se ne è parlato anche su altri media

Lo ha detto una fonte reale citata al Guardian, dopo che Buckingham Palace ha reso noto che “con l’approvazione e l’accordo della Regina Elisabetta, i titoli militari e i patrocini reali del principe Andrea sono stati restituiti alla Regina”. (LaPresse)

La corte statunitense di New York ha decretato che il duca di York può essere perseguito. Il membro della famiglia reale inglese andrà infatti a processo per lo scandalo sessuale che vede al centro Jeffrey Epstein. (Tag24 - Radio Cusano Campus)

Il Duca di York continuerà a non svolgere impegni pubblici e si difenderà nell'ambito di questo caso come un privato cittadino” Andrea è stato anche decorato per la sua partecipazione alla guerra delle Falkland, combattuta dal Regno Unito contro l'Argentina. (The Italian Times)

Il principe Andrea come Lady Diana: mai più Altezza Reali

L’ha fatto con il nipote Harry nel 2020, l’ha ribadito con pi fermezza viste le circostanze, con il figlio del cuore, Andrea Ma prima di tutto Regina e l’istituzione va preservata anche a costo di dolori personali. (GameGurus)

Il principe Andrea ha ripetutamente negato le accuse. Difficilmente, nelle prossime ore, la Regina Elisabetta tornerà sull’argomento (Caffeina Magazine)

P oche volte la Regina ha rimosso il titolo di Altezza Reale. (Donna Moderna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr