Ciao ciao Venezia: il crocierista ora arriva dalla porta di servizio

Ciao ciao Venezia: il crocierista ora arriva dalla porta di servizio
Corriere della Sera INTERNO

Gli spedizionieri Stefano Coccon della Cds Sdc Spedizionieri la mette così: «Qui si ammazza per far vivere Venezia

Il Governo ha cancellato per decreto quel che c’era fissando con una X il costo delle conseguenze, ricollocazione, ristori, cassa integrazione.

Solo che la nave non c’era, l’imbarco ieri lo si è fatto sui pullman, per chi veniva e per chi tornava.

Per tutelare la città i bastimenti faranno scalo a Ravenna, a Monfalcone o a Trieste da dove i passeggeri raggiungeranno comodamente Venezia in torpedone. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Si tratta di una nave lunga 300 metri ha ormeggiato al molo 3 gennaio causa lavori in corso di ampliatura dell’imboccatura del porto. L’imprevisto. Giornata di festa rovinata da un imprevisto: la notizia di un passeggero risultato contagiato dal Covid sulla Mein Schiff 4. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

E' la prima nave da crociera che ha fatto capolino al porto di Salerno in questa stagione estiva. Al lavoro da ore una task force di volontari e sanitari, che stanno effettuando i tamponi a bordo. (StileTV)

Covid, nave da crociera bloccata al porto di Salerno. A bordo della Mein Schiff ci sarebbe un passeggero positivo al Covid. La nave arriva dal porto di Cannes e alle 18.30 dovrebbe ripartire in direzione Civitavecchia ma le notizie di queste ore potrebbero cambiare il programma di viaggio (L'Occhio di Salerno)

Era ora. Dal 1 agosto stop alle grandi navi da crociera a Venezia

Da quanto si apprende, la donna era gia' in quarantena da giorni e, all'arrivo a Salerno, la sanita' marittima ha provveduto ad applicare l'iter previsto in questi casi: la donna e' stata trasferita al polo Covid di Scafati, ma le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni. (SalernoToday)

L’applicazione delle misure di sicurezza ha, inevitabilmente, provocato qualche ritardo sulla tabella di marcia dei passeggeri che hanno potuto iniziare l’escursione ‘in bolla’ – come previsto dalle normative – soltanto dopo qualche ora Gli altri membri dell’equipaggio sono stati sottoposti a tampone che ha dato esito negativo. (Metropolis)

Vero, forse anche in più di un’occasione, il Ministro della cultura Dario Franceschini aveva annunciato di voler risolvere l’annosa polemica delle navi da crociera. “L’intervento è divenuto improcrastinabile”, continua il ministro, “almeno per quanto riguarda il Bacino di San Marco e il Canale della Giudecca. (ArtsLife)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr