Contributo a fondo perduto alternativo, nuovi codici tributo per compensazione e restituzione

Contributo a fondo perduto alternativo, nuovi codici tributo per compensazione e restituzione
Informazione Fiscale ECONOMIA

Contributo a fondo perduto alternativo, quattro nuovi codici tributo da indicare nel modello F24 per la compensazione e la restituzione spontanea delle somme previste dal decreto Sostegni bis.

Ai fini della restituzione spontanea del contributo a fondo perduto bisognerà utilizzare il modello F24 Elide, indicando i seguenti codici tributo:. “8131” denominato “Contributo a fondo perduto Decreto Sostegni-bis stagionale - Restituzione spontanea - CAPITALE – art

Contributo a fondo perduto alternativo, arrivano quattro nuovi codici tributo per la compensazione e la restituzione delle somme previste dal decreto Sostegni bis. (Informazione Fiscale)

Ne parlano anche altre fonti

La legge di conversione prevede che anche che le imprese istituite nel 2019 o nel 2020 hanno diritto a un contributo a fondo perduto fisso, pari a 5 mila euro Non trova, invece, spazio nella legge di conversione del decreto Sostegni bis il bonus matrimonio per gli sposi. (Ipsoa)

Basato sulle risorse a fondo perduto stanziate dal Sistema camerale e regionale della Lombardia, il bando si propone di migliorare le condizioni di accesso al credito concedendo contributi a fondo perduto per l’abbattimento tassi sia su finanziamenti per la liquidità sia su finanziamenti per investimenti. (PMI.it)

Il contributo servirà a finanziare attività di marketing, promozione e pubblicità, abbattimento delle barriere architettoniche o implementazione della sicurezza per contrastare il Coronavirus. Tutto ciò avvalendosi di agenzie, aziende, operatori o liberi professionisti presenti sul territorio comunale, così da creare un’economia circolare locale (IlGiunco.net)

Sostegni bis: nuovi contributi a fondo perduto fino a 15 milioni di ricavi

Una delle modifiche previste è quella di spostare il tetto del fatturato necessario per poter beneficiare degli aiuti, da 10 milioni di euro a 15 milioni di euro Il pacchetto di aiuti (per un importo di circa 40 miliardi di euro) è stato finanziato con lo scostamento del deficit approvato dal Parlamento, oltre a 800 milioni di euro e di risorse non spese sul fondo perduto precedente. (Il Tabloid)

l'apertura o trasferimento dovrà avvenire entro sei mesi dall'ottenimento della sovvenzione, e l'attività dovrà rimanere aperta per almeno tre anni, pena la revoca dell'erogazione e l'obbligo di restituire la somma ricevuta dal Comune. (ModenaToday)

Le Partite IVA con ricavi tra 10 e 15 milioni accedono a nuovi contributi a fondo perduto fra il 20 e il 30% della perdita: importi, requisiti, domanda. Inoltre viene previsto un CFP (contributo a fondo perduto), con modalità da definirsi, anche per enti non commerciali residenti, enti religiosi civilmente riconosciuti ed onlus, associazioni e società sportive e piccoli birrifici (PMI.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr