Chelsea-Juventus, Allegri: “Non conta molto arrivare primi o secondi”

Chelsea-Juventus, Allegri: “Non conta molto arrivare primi o secondi”
Footballnews24.it SPORT

Scarica la nostra App. SEGUI TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS

Adesso pensiamo al Chelsea, poi penseremo alla partita di sabato, vogliamo fare una buona prestazione”.

Credo che in Champions League non conti molto arrivare primi o secondi.

Sarà un match molto importante per il primato nel girone, ma il tecnico dei bianconeri Massimiliano Allegri, rilasciando alcune dichiarazioni a Mediaset, sembra non dare molta importanza a questo fattore. (Footballnews24.it)

Ne parlano anche altre fonti

Chelsea (3-4-3): Mendy; Chalobah, Thiago Silva, Rudiger; James, Kanté, Jorginho, Chilwell; Ziyech, Pulisic, Hudson-Odoi. TuttoNapoli.net foto di Matteo Gribaudi/Image Sport Sono ufficiali le formazioni della partita tra Chelsea e Juventus, gara valida per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League (Tutto Napoli)

I bianconeri, dal canto loro, provano a ripartire rapidamente, con scambi rapidi, senza, però, scoprirsi mai più di tanto. Chelsea-Juventus, Ranieri avverte: “Sarà una partita simile all’andata”. Molto attivi anche Manuel Locatelli e Weston McKennie (TuttoJuve24.it)

In Champions il primo o il secondo posto contano relativamente, quello che ci interessa è fare una buona gara per poi pensare al match che ci attende in campionato. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni. (SpazioJ)

Condò: «Risultato nettissimo. C'è solo un giocatore che si salva»

Poi penseremo a sabato, senza pensare a ciò che sarà tra 3-4 mesi. Tanto poi in Champions primo o secondo posto conta relativamente. (Sportface.it)

. Juventus U23: De Winter rinforzo di Allegri. Allegri ha risolto l’emergenza difesa di Chelsea Juve convocando Koni De Winter, pilastro della Juventus U23. (Juventus News 24)

C’è solo un giocatore tra i bianconeri che si salva». Paolo Condò è intervenuto nel post partita del match tra Chelsea e Juventus su Sky Sport. Stasera ho visto solo Locatelli che, una volta ricevuto il pallone, guardava in avanti e provava ad organizzare un attacco. (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr