Inter, Conte : “Sta per cadere un regno. Entreremo nella storia dell’Inter”

Inter, Conte : “Sta per cadere un regno. Entreremo nella storia dell’Inter”
SuperNews SPORT

Abbiamo condiviso un sogno, il fatto di voler entrare nella storia dell’Inter.

Il tecnico dell‘Inter Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport ha commentato il successo esterno dei nerazzurri per 0-2 a Crotone, un successo che porta l’Inter vicino al suo diciannovesimo scudetto.

Per entrare nella storia, devi vincere.

E di rimanere nella storia dell’Inter.

Rimango tifoso di tutte le squadre che ho allenato ma sono il primo tifoso della squadra che alleno

(SuperNews)

Se ne è parlato anche su altri media

Ma è solo questione di numeri, virtualmente la squadra di Antonio Conte è già campione d'Italia: per esserlo già domani l'Atalanta non deve vincere contro il Sassuolo. "E se ne vaaaaa… la capolista se ne va", Conte lo ha scritto negli occhi e in quel sorriso sornione che ha stampato in viso. (Sport Fanpage)

Con la vittoria dell'Inter a Crotone, insomma, si ufficializza lo stop al dominio della Juventus in Italia. La Juve ha matematicamente perso lo scudetto dopo nove anni di dominio totale e assoluto. (ilBianconero)

Voglio competere giocarmela alla pari, in modo diverso. Questa stagione si poteva vivere in modo diverso" (Corriere dello Sport.it)

Inter, le combinazioni scudetto tra domenica 2 e sabato 8 maggio - Sportmediaset

INTER (3-5-2): Handanovic 6; Skrinar 6.5, De Vrij 6, Bastoni 6; Hakimi 7, Barella 6, Brozovic 6, Sensi 5.5 (65′ Eriksen 7), Darmian 5.5 (65′ Perisic 6.5); Lukaku 6, Lautaro Martinez 5.5 (65′ Sanchez 6) Il Crotone resiste 70 minuti ma poi cede il passo agli attacchi nerazzurri. (Virgilio Sport)

Lo ha comunicato. All'interno il player per far partire il podcast mentre nella nuova sezione "podcast" potete ritrovare e riascoltare tutti Il Crotone saluta la Serie A con 4 giornate d'anticipo rispetto al termine del campionato. (Tutto Napoli)

Getty Images. Al momento il match contro i blucerchiati è previsto alle 18 ma resta l'ipotesi dell'anticipo del match alle 15 per meglio agevolare i festeggiamenti dei tifosi: in periodo di pandemia gli assembramenti sono vietati sempre e comunque ma sarà difficile arginare la passione di una tifoseria che attende il titolo italiano da undici anni e, col coprifuoco alle 22, iniziare il match tre ore prima aiuterebbe meglio ad esaurire la festa entro l'orario di rientro obbligatorio nelle proprie abitazioni I nerazzurri - a quota 82 punti - possono festeggiare matematicamente se domenica l'Atalanta non vincesse contro il Sassuolo, quindi con una sconfitta o un pareggio dei bergamaschi che a quel punto potrebbero raggiungere al massimo 81 punti alla 38. (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr