Tragico incidente in via Ferrucci

tvprato.it INTERNO

Una donna in sella ad una bicicletta elettrica è deceduta in seguito allo scontro con un’auto, una Volkswagen T-Roc.

La strada è stata riaperta attorno alle 11,30 a seguito della rimozione dei veicoli

Il tragico incidente è avvenuto stamani, intorno alle ore 9, in via Ferrucci, all’altezza dell’incrocio con via Tommaso di Piero.

Il tratto di strada interessato dal sinistro è stato chiuso per consentire le operazioni dei sanitari e degli agenti della municipale. (tvprato.it)

Ne parlano anche altri media

L’uomo, in gravi condizioni, è stato portato all ‘ospedale di Asti in codice rosso Sul posto si sono prontamente recati i soccorritori del 118, Vigili del Fuoco e Carabinieri. (ATNews)

Un tragico incidente stradale è costata la vita a Mario Stranges, lo chef di origini calabresi morto all’età di 31 anni. Sul luogo della tragedia anche i Vigili del fuoco e la Polizia locale per i rilievi del caso e per chiarire la dinamica dell’incidente (Zoom24.it)

I codici rossi per questa tipologia di evento sono stati 23 nel 2019, 19 nel 2020 e 16 quest'anno In termini percentuali gli incidenti hanno rappresentato circa il 14 percento di tutti gli interventi per traumi del 2020 a fronte di circa il 18 percento nel 2019 e nel 2020. (LeccePrima)

La ragazza, che era di Racale, si trovava in una Ford CMax con altri amici tutti di Racale quando, per cause ancora da chiarire, l’auto è uscita fuori strada sulla curva all’altezza di Baia Verde. Gli altri due ragazzi sono stati trasportati in ospedale in condizioni non gravi. (StatoQuotidiano.it)

Ci uniamo al dolore e alla disperazione delle famiglie di Gaetano Maragliano e Martina Alaimo, due diciassettenni che erano nel fiore della vita, due figli di Raffadali”. Due diciassettenni sono morti in un incidente stradale lungo la strada statale 118, la “Corleonese-Agrigentina”, fra Agrigento e Raffadali, in territorio di Joppolo Giancaxio. (95047)

Secondo gli ultimi dati ACI-Istat, infatti, in Campania, nel 2020, sono diminuiti sia gli incidenti che le loro conseguenze. Se si estende l'osservazione anche ai centauri ed ai ciclisti risulta che l'83,3% delle vittime a Napoli è costituita da utenti vulnerabili. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr