Varianti Delta, green pass e zone gialle: a rischio turismo ed eventi culturali

Varianti Delta, green pass e zone gialle: a rischio turismo ed eventi culturali
Salernonotizie.it INTERNO

Sul turismo della ripresa si abbatte dunque una nuova ondata di incertezza legata all’aumento dei contagi da Covid-19 dovuti al proliferare della nuova variante, ex indiana e adesso Delta.

Il mese del rilancio per turismo balneare e culturale potrebbe piombare in un incredibile flop

Nei giorni scorsi l’allarme era partito proprio dalla Farnesina che in piena stagione turistica ha invitato gli italiani alla cautela proprio per quanto riguarda i viaggi all’estero. (Salernonotizie.it)

Ne parlano anche altre fonti

Ma la crescita, secondo sempre l’infografica di Unicusano, coinvolge le spiagge di mezza Italia: gli stabilimenti balneari di Liguria, Puglia, Sicilia, Marche, e Sardegna segnano in questo 2021 un incoraggiante +15% È quanto emerge dalla nuova infografica dell'Unicusano: Puglia e Toscana sono le mete preferite dai turisti. (FoggiaToday)

Con il ridursi delle restrizioni tantissimi hanno sentito la necessità di staccare andando a visitare delle località marine poco frequentate. In questo piccolo paradiso sarà inoltre possibile visitare antiche chiese e monasteri, come quello di Zoodochos, e godersi un po’ di buonissima cucina tradizionale (Proiezioni di Borsa)

Il futuro è vaccinare quante più persone possibile, e il green pass europeo o mondiale per accedere ai servizi che erano liberi e saranno controllati" Il green pass, cioè il certificato vaccinale, deciderà chi potrà viaggiare e usufruire dei servizi pubblici, e chi no. (LA NAZIONE)

Green Pass in ogni dove per un’Italia bianca fino al 15 agosto. Ritorna il coprifuoco, turismo a rischio

Nelle ultime settimane, in gran parte dell’Europa si è avuto un preoccupante incremento nei numeri di contagi. Sull’isola, una delle più movimentate dell’estate, è stata anche decretata l’impossibilità di mettere musica per bar, ristoranti e locali. (SiViaggia)

La situazione di incertezza legata alla pandemia ha rafforzato la scelta degli italiani di tendere verso mete nazionali. Come accade ormai ogni estate, il Sud apre le proprie porte a chi decide di trascorrere giorni o settimane in uno dei nostri luoghi di interesse. (AndriaLive)

In Europa tornano i “fantasmi”. Vecchi (e neanche troppo) “fantasmi” tornano in diverse zone d’Europa, soprattutto quelle con i maggiori flussi turistici. Movida e turismo di nuovo nel mirino delle autorità sanitarie e restrizioni che tornano a segnare le notti estive (NewSicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr