Dispersi Velino: migliorano le condizioni meteo, sale in quota un elicottero

MarsicaLive INTERNO

Massa d’Albe.

Le buone condizioni meteorologiche di oggi hanno permesso ai soccorritori di raggiungere in elicottero la quota di ricerca nella Valle Majelama del Monte Velino per proseguire le ricerche dei dispersi.

Come raccontato da MarsicaLive si cerca in quota per il nono giorno consecutivo al fine di individuare i quattro avezzanesi scomparsi da domenica scorsa durante un’escursione sul Monte Velino. (MarsicaLive)

Su altre fonti

Fa che Valeria, Gianmarco, Tonino e Gian Mauro tornino a casa”. Anche Nina Palmieri, giornalista e volto noto della trasmissione Mediaset “Le Iene”, ha voluto dedicare un pensiero e una preghiera per i quattro ragazzi. (MarsicaLive)

Ecco la storia di Elio. Magliano de’ Marsi. La solidarietà dei marsicani si realizza anche attraverso piccoli gesti, come quello raccontato dal soccorritore Elio Ursini sul suo profilo Facebook. (MarsicaLive)

ore 8.00 -Proseguono le ricerche dei quattro escursionisti di Avezzano, dispersi da una settimana sul Monte Velino. Durante il volo verso la zona delle ricerche i piloti hanno dovuto procedere allo sgancio dei cavi. (Zonalocale Abruzzo)

Il centro d’attenzione si spostò nel mese di ottobre 1926 sulla «Banca Agricola Italiana», che aprì una sua filiale ad Avezzano. Nel 1932 iniziò così per la «Banca Agricola Italiana» la procedura di liquidazione lasciando nello sconcerto gli agricoltori della zona e non solo (3). (Terre Marsicane)

Al momento sono state interrotte le ricerche dei 4 dispersi sul Monte Velino, a causa del maltempo e della scarsa visibilità che impedisce agli elicotteri di decollare e alle squadre di terra di proseguire le attività di ricerca a Valle Majelama. (Onda Tv)

Il mezzo battipista è stato sganciato in una zona montana, isolata e lontana da qualsiasi infrastruttura, senza causare danni di alcun genere. Questa mattina una squadra di Vigili del fuoco ha raggiunto la zona effettuando una verifica più approfondita delle condizioni di sicurezza della posizione del mezzo e dell’intorno dell’area, riscontrando che non sussistono pericoli di instabilità. (MarsicaWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr