Congo, carabiniere ucciso è 30enne Vittorio Iacovacci

LaPresse INTERNO

(LaPresse) – E’ il 30enne Vittorio Iacovacci il carabiniere deceduto nell’attacco in Congo dove è rimasto ucciso l’ambasciatore italiano Luca Attanasio.

Iacovacci era effettivo dal 2016 al 13esimo Reggimento Carabinieri ‘Friuli Venezia Giulia’ con sede a Gorizia, specializzato nelle missioni all’estero

Roma, 22 feb.

Originario di Sonnino in provincia di Latina si trovava nel paese africano dal settembre 2020. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’ambasciatore ed il militare stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio della MONUSCO, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo, spiega la Farnesina. (infodifesa.it)

Nel video amatoriale lo scontro a fuoco durante la fuga degli assalitori (LaPresse)

(LaPresse) – “Ho accolto con sgomento la notizia del vile attacco che poche ore fa ha colpito un convoglio internazionale nei pressi della città di Goma uccidendo l’Ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e il loro autista. (LaPresse)

Luca Attanasio intervistato a ‘Propaganda Live’

Erano due servitori dello Stato, due fieri rappresentanti dell’Italia, alle famiglie va tutta la nostra vicinanza”. Lo dichiara in una nota Mara Carfagna, ministra per il Sud e la Coesione territoriale (LaPresse)

Non sono ancora note le circostanze di questo brutale attacco e nessuno sforzo verrà risparmiato per fare luce su quanto accaduto E’ rimasto ucciso in un attacco avvenuto questa mattina contro il convoglio delle Nazioni Unite nella parte orientale della Repubblica democratica del Congo. (UdineToday)

Ecco un estratto dell’intervista realizzata nel 2018. Il conduttore era stato accolto nell’ambasciata italiana a Kinshasa dal diplomatico (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr