Champions League - Inter, City, Paris, Real Madrid e Sporting volano agli ottavi

Torrechannel SPORT

7/12: Real MadridInter, Shakhtar – Sheriff. Inter – Shakhtar 2-0. L’Inter torna agli ottavi di finale dopo 10 anni grazie a una doppietta di Edin Džeko nel secondo tempo

A loro si uniscono Inter, Real Madrid e Sporting CP, che lasciano cinque posti disponibili per la qualificazione alla sesta giornata.

Prima dell’intervallo, il giocatore firma la sua seconda doppietta consecutiva in Champions League con una pregevole conclusione. (Torrechannel)

Su altri media

Al momento però, i gialloneri vorebbero riprendere Pulisic solo in prestito e non con un acquisto a titolo definitivo. Con il Borussia Dortmund, Pulisic ha trascorso 3 stagioni e mezzo con 127 presenze impreziosite da 19 gol e 26 assist in tutte le competizioni e vincendo la Coppa di Germania nella stagione 2016/2017 (Calcio In Pillole)

Nel Gruppo B è invece quasi surreale la situazione del Milan di Stefano Pioli. Non solo la Juventus: Inter, Atalanta e Milan riusciranno a passare i gironi di Champions League? (Juvenews.eu)

Il Dortmund si presenterà come una della favorite, anche per il ritorno di Haaland dopo Natale Le parole del Ds Zorc dopo l’eliminazione sono piuttosto amareggiate, per una grande occasione persa che avrà riflessi anche sulle prossime finestre di mercato. (Calcio In Pillole)

Intervistato da un'emittente spagnola, Mino Raiola risponde alle domande relative al futuro del suo assistito Erling Haaland: "E' presto per dire dove giocherà il prossimo anno". L’attaccante Erling Haaland è sicuramente uno dei giovani più forti e promettenti del panorama calcistico mondiale. (Calcio In Pillole)

Nel gruppo delle qualificate da prima della classe figurano già Bayern Monaco, Liverpool, Ajax e Manchester City. Resta da capire se Inter e Juventus passeranno alla prossima fase da prime o seconde della classe, così come la squadra di Gasperini, in lizza per la qualificazione ed eventualmente il primo posto nel girone. (Il Pallone Gonfiato)

Haaland si è rivelato un giocatore fondamentale per il Borussia Dortmund, che senza di lui è uscito ai gironi di Champions per la prima volta dal 2017. Leggi anche | Perché Jude Bellingham è la certezza del Borussia Dortmund. (Minuti Di Recupero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr