Se anche Amnesty International diventa “putiniana”

Se anche Amnesty International diventa “putiniana”
Più informazioni:
Analisi Difesa ESTERI

‘Non ci è permesso dire nulla su cosa fa l’esercito, ma siamo noi a pagare le conseguenze’, ha detto ad Amnesty International un sopravvissuto all’attacco.

La stessa Callamard ha accusato “troll delle reti sociali di attaccare le indagini di Amnesty International

I ricercatori di Amnesty International hanno visto la carcassa di un veicolo militare nel cortile dell’università bombardata.

Nell’appartamento dove, secondo la donna, avevano stazionato i soldati ucraini Amnesty International ha rinvenuto equipaggiamento e divise militari. (Analisi Difesa)

Se ne è parlato anche su altre testate

«Contattato da Amnesty e poi ignorato». Tinazzi racconta la sua esperienza come reporter sul campo in Ucraina, spiegando di essere stato contattato da Amnesty ma di non aver potuto rispondere. Al suo tentativo di ripristinare la comunicazione con la Ong, sarebbe stato più volte ignorato. (Open)

Tra l'altro un simile commento costituisce un ulteriore offesa ad Amnesty International Ukraine Ciò ha portato Oksana Pokalchuk, direttrice di Amnesty International Ukraine, a pubblicare un duro status sulla propria pagina Facebook, con cui di fatto la sede nazionale dell’Ong si è dissociata. (Valigia Blu)

La reazione suscitata dal rapport Amnesty mostra tanto la delicatezza della situazione sul campo quanto l'estremizzazione narrativa e politica del conflitto “È una vergogna che un’organizzazione come Amnesty International stia partecipando a questa campagna di disinformazione e propaganda”, ha detto Mykhailo Podolyak, consigliere del presidente Zelensky. (ilGiornale.it)

Zelensky: «Da Amnesty International silenzio sugli attacchi a Zhaporizhzhia»

La tattica utilizzata più frequentemente dalle forze ucraine, secondo Amnesty, sarebbe quella di collocare obiettivi militari all’interno di centri abitati, come se questo potesse dissuadere le forze russe dal bombardare donne uomini e bambini. (Il Fatto Quotidiano)

Marco Tosatti. SE PENSATE CHE STILUM CURIAE SIA UTILE SE PENSATE CHE SENZA STILUM CURIAE L’INFORMAZIONE NON SAREBBE LA STESSA AIUTATE STILUM CURIAE! (STILUM CURIAE)

«Anche se il bombardamento russo della centrale nucleare è uno dei crimini più pericolosi contro gli ucraini e contro tutti gli europei, contro il diritto alla vita di ogni persona, per qualche ragione, Amnesty International non ne ha notizia. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr