Coppa Davis 2021: sarà la Russia la squadra da battere? Medvedev e Rublev fanno paura, solido anche il doppio

Coppa Davis 2021: sarà la Russia la squadra da battere? Medvedev e Rublev fanno paura, solido anche il doppio
Per saperne di più:
OA Sport SPORT

Tra chi è rimasto in lizza, ci sarà particolare attenzione alla Russia, alla caccia del suo terzo titolo dopo quelli 2002 e 2006.

Ma finalmente si può tornare a giocare per la coppa più nobile del panorama internazionale, con 18 nazioni rimasti a giocarsi il trofeo.

Qualcosa è però cambiato negli ultimi tempi, con il movimento che può vantare tanti giocatori di livello e che già due anni fa, quasi a sorpresa, arrivò in semifinale di Davis. (OA Sport)

Ne parlano anche altri media

Berrettini e Sinner in Top 10: i numeri di un evento storico per l'Italia. Davis Cup Convocazioni Italia, nessuna sorpresa: prima per Sinner e Musetti 25/10/2021 A 16:38 Il giorno successivo è previsto l’incrocio con la Colombia: la vincitrice del girone si qualificherà ai quarti di finale, la seconda classificata dovrà sperare nel ripescaggio. (Eurosport.it)

Inoltre Sonego ha parlato di questa stagione come “una stagione di passaggio. Tennis, Sonego: “Giocare la Coppa Davis a Torino è un sogno, puntiamo a vincere”. by Christian Poliseno. Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Simone Bolelli, Fabio Fognini e Filippo Volandri - Foto Giampiero Sposito. (Sportface.it)

Ci sono circa 2000 posti in meno alla Madrid Arena rispetto al campo intitolato a Manolo Santana, il che offre la sensazione del downgrade. Chiaramente tutto questo, di comune con la Coppa Davis com’era nota fino a tre anni fa, ha ben poco: un nome diverso sarebbe senz’altro più adeguato (OA Sport)

Coppa Davis, variabile infortuni: c’è solo un team più forte dell’Italia

Gli azzurri ricopriranno il ruolo di mina vagante, a causa dell’infortunio di Matteo Berrettini che ci priva del nostro miglior singolarista. Manca sempre meno alla Coppa Davis 2021, appuntamento che con la sua finale prevista per il prossimo 5 dicembre chiuderà la stagione tennistica. (OA Sport)

I cinque giocatori che conquisteranno l’Insalatiera si divideranno 1,43 milioni di euro e la Federazione di appartenenza vedrà arricchire le proprie casse di ben 1,08 milioni di euro. I finalisti perdente dovranno accontentarsi di 1,55 milioni di euro, mentre 741.000 euro andranno alla Federazione. (OA Sport)

Non tutti, perché c’è la variabile infortuni che vede molti big nemmeno convocati. Non mancherà comunque l’appeal, per il torneo più importanti di tennis per nazionali, che si giocherà tra Torino, Madrid e Innsbruck. (Il Veggente News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr