Piazza Affari e l'effetto delle trimestrali, focus su conti Intesa e Poste

Yahoo Finanza ECONOMIA

La società ha chiuso il primo semestre con un Ebitda a 1,7 miliardi di euro, in crescita di 0,4 miliardi di euro (+26%) rispetto al primo semestre 2020, grazie al positivo andamento del traffico autostradale

Intesa Sanpaolo archivia la giornata con un rialzo dello 0,58%, in linea con il Ftse Mib, nel giorno della pubblicazione dei conti.

La migliore del listino milanese è stata FinecoBank (+3,29%) che ieri ha alzato il velo sui risultati finanziari in crescita. (Yahoo Finanza)

Se ne è parlato anche su altre testate

La semestrale di Poste Italiane. Partendo dai conti di Poste Italiane, nei primi sei mesi del 2021 la società ha registrato 5,68 miliardi di euro di ricavi, in crescita del 14% rispetto al corrispettivo del 2020. (Forbes Italia)

Il focus degli operatori resta sempre incentrato sulle trimestrali: prima dell'avvio degli scambi è stata la volta di FinecoBank (+3,29%) e Poste Italiane (+0,76%). L’istituto nel secondo trimestre ha evidenziato un utile netto di 1,5 miliardi portando il dato semestrale a 3 miliardi di euro, +17,8% rispetto a un anno fa. (Yahoo Finanza)

Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali al 30 giugno 2021 - calcolati applicando i criteri transitori in vigore per il 2021, deducendo dal capitale 2.116 milioni di euro di dividendi maturati nel primo semestre 2021 risultano pari al 14,9% per il Common Equity Tier 1 ratio contro il 14,7% a fine 2020; al16,8% per il Tier 1 ratio e infine al 19,6% per il coefficiente patrimoniale totale Nel periodo in esame, secondo i dati proforma che includono il perimetro di Ubi Banca per il 2021 e il 2020, i proventi operativi netti sono aumentati dell'1,7% a 10,7 miliardi, con gli interessi netti pari a 3,9 miliardi (-3,2%) e le commissioni nette per 4,7 miliardi (+13,2%). (Yahoo Finanza)

Al manager non è sfuggita l'occasione di togliersi un sassolino nella scarpa, considerando che un anno fa Unicredit, sotto la guida di Jean Pierre Muster, aveva chiesto all'Antitrust di essere ascoltata in merito all'opas di Intesa su Ubi. (il Giornale)

Di Alessandro Albano. Tra gennaio e giugno, la banca guidata dall'Ad Carlo Messina ha registrato un utile netto di 3,02 miliardi di euro, +17,8% dai circa 2,57 miliardi del primo semestre 2020, con quasi 1,51 miliardi segnati nel secondo trimestre, +66% rispetto alle attese della sim Equita (901 milioni). (Investing.com)

I ricavi toccano i 10,8 miliardi di euro (+ 18,6%), grazie soprattutto ai 4,7 miliardi di euro garantiti dalle commissioni (+13%) . Per Intesa Sanpaolo si tratta del miglior risultato netto del primo semestre dal 2008, dopo anni di crescita continua”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr