Primo caso di Covid-19 alle Olimpiadi di Tokyo 2020: la conferma del comitato organizzatore

Sport Fanpage SPORT

Prima era solo un'indiscrezione e poi è arrivata la conferma da parte del comitato organizzatore dei Giochi: secondo quanto riporta la tv Nhk, dovrebbe essere un cittadino straniero ma non si tratta di un atleta.

A riferirlo è stato il comitato organizzatore dell’evento: non si tratta di un atleta ed è stato prontamente isolato in un albergo fuori dal comprensorio olimpico.

In una conferenza stampa Masa Takaya, portavoce del comitato organizzatore dei Giochi, ha confermato la positività di un membro all'interno delle spedizioni: "C'è una persona all'interno del villaggio. (Sport Fanpage)

Ne parlano anche altri giornali

Nonostante le notizie riportate dalla Nhk, da Toshiru Muto, a capo del comitato organizzatore, non sono arrivate precisazioni riguardo la persona risultata positiva né sulla sua nazionalità né se si tratti di una persona vaccinata o meno contro il Covid. (Yahoo Finanza)

"Gli sportivi che si recano in Giappone probabilmente sono molto preoccupati e questa è la ragione per la quale dobbiamo mostrare la massima trasparenza", ha aggiunto Il caso è stato rilevato al primo test al quale è stata sottoposta la persona contagiata, della quale non sono state comunicate né l'identità né la nazionalità e che al momento si trova confinata in un hotel. (Yahoo Finanza)

La notizia confermata dal comitato organizzatore dei Giochi arriva a sei giorni dall'inizio delle Olimpiadi. Sono state adottate tutte le misure per evitare la diffusione del contagio in modo che nel villaggio olimpico tutti possano sentirsi al sicuro, ha detto (Adnkronos)

______________________________. Non sono ancora iniziate e già si registra il primo caso covid alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La persona positiva e’ un funzionario, che e’ stato messo in quarantena per 14 giorni. (Cronache della Campania)

sport. (Adnkronos) - Una persona è risultata positiva al Covid nel villaggio olimpico di Tokyo. (SassariNotizie.com)

Sono 17 gli atleti e tecnici abruzzesi pronti a dare il meglio alle Olimpiadi di Tokyo, slittate di un anno a causa del Covid 19. Tra gli altri atleti, il pescarese Francesco Di Fulvio, della nazionale di Pallanuoto e attaccante della Pro Recco. (Il Capoluogo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr