Vaccinazione Covid-19, l'appello di Piro ai medici di famiglia

Vaccinazione Covid-19, l'appello di Piro ai medici di famiglia
ivl24 SALUTE

Lo afferma il capogruppo Fi in Consiglio regionale, Francesco Piro, che sottolinea: “Mi risulta che sono state definite le modalità di partecipazione, sia pure volontaria, dei medici di famiglia alla campagna, con il riconoscimento di un contributo finanziario.

Rivolgo pertanto un appello ai medici di famiglia a ‘non tirarsi indietro’, dando prova di responsabilità”

“Nell’intesa sottoscritta con l’assessore Leone – precisa Piro – è prevista la possibilità di praticare la vaccinazione in altre sedi individuate da Asp e Asm. (ivl24)

Ne parlano anche altre fonti

"Sì, anche se avremo ancora una settimana di rodaggio perché i medici avranno solo sei dosi per sette giorni. I medici di famiglia sono fondamnentali, ma hanno molti compiti e vanno aiutati con servizi e supporto di personale almeno in particolari momenti" (IL TELEGRAFO Livorno)

“Con la sottoscrizione di questo nuovo accordo – spiega Bonaccini - potremo infatti organizzare in modo più efficace e capillare sul territorio le vaccinazioni e implementarle, dando così respiro a tutti gli altri comparti sanitari in prima linea. (Quotidiano Sanità)

«Dal 23 febbraio verrà collocato in quiescenza il medico di assistenza primaria che ha curato la nostra popolazione per 35 anni. Non possiamo restare in attesa della pubblicazione della zona carente che avverrà, se tutto va bene, tra qualche mese» (CatanzaroInforma)

Stabili i contagi e vaccinazioni da record Ma la bella giornata batte la zona arancione

“L’Azienda Usl sta inoltre organizzando la vaccinazione per i disabili ospitati nelle strutture residenziali e semiresidenziali di città e provincia”, conferma il sub commissario sanitario Ausl La vaccinazione è in arrivo anche per i disabili, nuova fascia di aventi diritto tra quelle indicate dalla Regione Emilia-Romagna. (Gazzetta di Parma)

Vaccinazioni anti-covid 19: per il personale scolastico sono in definizione le modalità di presa in carico dei medici di medicina generale. Il loro invito: "Aspettare gli avvisi di apertura delle prenotazioni prima di chiamare il proprio medico per prenotare il vaccino". (La Repubblica)

Nel frattempo è iniziato questo nuovo periodo da zona arancione in provincia di Caserta come in tutta la regione Campania. In zona arancione è infatti possibile passeggiare in strada, ma non stazionare, altrimenti potrebbe verificarsi un presupposto per l'assembramento. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr