Giordania, due regine, tanti principi e un re isolato: la saga familiare dietro al complotto. Che non finirà …

Giordania, due regine, tanti principi e un re isolato: la saga familiare dietro al complotto. Che non finirà …
la Repubblica ESTERI

Due regine, due principi che si sentono defraudatati del trono, un ex confidente diventato un traditore.

Britannica la principessa Muna, seconda moglie di re Hussein, al suo fianco per dieci anni prima del divorzio, nel 1972.

Americana la regina Noor, la madre di Hamza, ultima moglie di Hussein, al suo fianco per oltre venti anni dopo le nozze nel 1978.

Il giuramento fu rifiutato, Hassan rimosso e il titolo di principe ereditario passò all'attuale re, Abdallah, figlio maggiore di Hussein. (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altre testate

Da Ue e Usa sostegno a re Abdallah. Dall'Unione Europea pieno appoggio al re di Giordania. L'Ue sostiene pienamente il re Abdallah II e il suo ruolo di moderazione nella regione" (Avvenire)

Dal canto suo, il re di Giordania ha deciso di risolvere i dissidi con il fratellastro ed ex principe ereditario Hamzah all’interno della famiglia e ha affidato il compito di mediare a suo zio, il principe Hassan. (Il Riformista)

Dopo lo sventato golpe Principe Hamzah su Twitter: non obbedirò agli ordini. (Rai News)

Giordania, il principe Hamza accusato di complotto: “Non obbedirò agli ordini”

L’Ue sostiene pienamente il re Abdallah II e il suo ruolo di moderazione nella regione”, ha dichiarato la portavoce del Servizio europeo per l’azione esterna, Nabila Massrali, su Twitter. Hamza ha parlato di una punizione per la sua partecipazione a incontri dove il re è stato criticato. (Il Fatto Quotidiano)

Alla bisogna, caccia militari americani muovono da lì verso Siria, Iraq, o le acque internazionali al largo del Corno d’Africa, di volta in volta contro jihadisti sunniti, milizie iraniane, pirati somali. (Avvenire)

Due gli alti ufficiali vicini al principe che sono stati arrestati, oltre ad altre 14-16 persone. L’Ue sostiene pienamente il re Abdallah II e il suo ruolo di moderazione nella regione”, ha dichiarato la portavoce del Servizio europeo per l’azione esterna, Nabila Massrali, su Twitter. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr