Gran Bretagna, Johnson conferma riaperture: «Se non ora quando?» ma gli Usa sconsigliano di viaggiare in Inghilterra

Gran Bretagna, Johnson conferma riaperture: «Se non ora quando?» ma gli Usa sconsigliano di viaggiare in Inghilterra
Più informazioni:
ilmessaggero.it INTERNO

Il Paese sta attraversando da diverse settimane un nuovo boom di contagi causato dalla variante Delta ma nonostante il diffondersi della mutazione di Covid il primo ministro inglese tira dritto: «Dobbiamo chiederci, se non ora quando?».

Intanto gli Stati Uniti mettono in guardia i proprio cittadini dal viaggiare nel Regno Unito a causa della nuova impennata dei contagi.

Il Cdc, la massima autorità sanitaria federale statunitense, ha alzato al massimo livello di rischio la Gran Bretagna, proprio da oggi dopo il discorso del primo ministro Johnson. (ilmessaggero.it)

Su altri media

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

A partire dalla mezzanotte ora locale (l’1:00 in Svizzera) auditorium e stadi possono riaprire a pieno regime, le discoteche tornano ad accogliere il pubblico, il servizio bar è nuovamente autorizzato nei pub e non c’è più limite al numero di persone che possono radunarsi. (Ticinonews.ch)

In una conferenza stampa congiunta con il premier Boris Johnson collegato da remoto, in quanto si trova in autoisolamento fiduciario per essere entrato in contatto con il ministro della Salute Sajid Javid, che nello scorso fine settimana ha annunciato la sua positività al Covid, il consigliere scientifico del governo britannico Patrick Vallance ha dichiarato che negli ospedali il 60% dei ricoverati con sintomi di Covid ha completato la vaccinazione con due dosi. (Sputnik Italia)

"Il 60% dei ricoverati è vaccinato": clamorosa gaffe del consigliere di Johnson

Parlando di vaccinazioni l’Unione Europea ha superato gli Stati Uniti per numero di persone vaccinate con almeno una dose. Nei Paesi Ue il 55,7% della popolazione complessiva è vaccinato con almeno una dose contro la Covid-19 mentre negli Usa la quota è del 55,6%. (La Stampa)

Tuttavia i contagi continuano ad aumentare in maniera esponenziale in tutto il Paese. Nel video si vedono decine di londinesi che festeggiano questo ritorno alla normalità affollando locali e discoteche (Corriere TV)

Nel Regno Unito il 60% dei ricoverati in Gran Bretagna non è vaccinato. About 60% of hospitalisations from covid are not from double vaccinated people, rather 60% of hospitalisations from covid are currently from unvaccinated people. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr