Recensione Fifa 22: spettacolo collaudato, la fiera del gol è tornata - Sportmediaset

Recensione Fifa 22: spettacolo collaudato, la fiera del gol è tornata - Sportmediaset
Sport Mediaset SCIENZA E TECNOLOGIA

In attesa che venga sfruttato appieno il salto generazionale delle console e che il gameplay possa diventare un po' più realistico, senza tradire la propria storia

Prendere le parti dei difensori in alcuni casi sembra una mission impossible, soprattutto partendo dalla Modalità Carriera.

Vietati, o quasi, gli 0-0 dunque: lo spettacolo è l'ingrediente principale anche di questo Fifa 22.

Anche per demeriti dell'avversario. (Sport Mediaset)

Ne parlano anche altre fonti

Ovviamente sappiamo bene che FIFA vende benissimo e che EA non avrebbe tante difficoltà nel pagarli, ma non è solo questo (Tom's Hardware Italia)

Nel primo Fifa, uscito 28 anni fa (un’era geologica nel mondo videoludico), erano presenti solo 49 nazionali e una squadra fittizia, la EA All Sports All Stars. La EA Sports ha infatti annunciato l’intenzione di sganciare il proprio prodotto dal marchio Fifa, interrompendo un sodalizio che dura ininterrottamente dal 1993, anno di pubblicazione di Fifa International Soccer. (Il Fatto Quotidiano)

La nuova puntata è scritta da un lungo articolo del New York Times, che svela i retroscena della trattativa febbrile condotta tra le due parti. Un articolo del New York Times rivela le ragioni della rottura tra la FIFA ed EA, l'azienda che si occupa dei videogiochi di calcio più venduti. (La Gazzetta dello Sport)

Annuncio sconvolgente di Ea Sports: Fifa cambia nome?

Nonostante tutto, per gli appassionati di calcio, FIFA 22 rappresenta un acquisto pressoché obbligato per tutti i possessori di console PS5 e Xbox Series S/X FIFA 22 è un’esperienza next gen e, rispetto allo scorso anno, si vede molto questo grosso distacco in termine tecnologico. (Cyberludus.com)

Un accordo economico che ora è a rischio data la richiesta incredibilmente più alta fatta pervenire dalla Fifa all'azienda informatica Electronic Arts finora ha sempre stretto un patto di ferro a suon di milioni con la Fifa versando circa 150milioni di dollari all'anno. (Calciomercato.com)

Possibile addio a Fifa. Nei giorni scorsi, l’annuncio di Ea Sports ha sconvolto il mondo degli utenti su un possibile addio a Fifa. La software house potrebbe eseguire questo drastico cambiamento sulla base della ridiscussione dei diritti con la FIFA, il massimo organo del calcio mondiale. (Metropolitan Magazine )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr