Conte: 'Sorpreso dalle parole di Moratti. L'ho chiamato e mi ha chiesto scusa'

Conte: 'Sorpreso dalle parole di Moratti. L'ho chiamato e mi ha chiesto scusa'
AreaNapoli.it SPORT

Massimo Moratti recentemente al Fatto Quotidiano non ha risparmiato una frecciata ad Antonio Conte per la sua improvvisa partenza dall'Inter: “Nel suo addio ha visto una mancanza di attaccamento”.

Io scherzando ma non troppo dico che le vittorie stanno anche nei prati tagliati bene dei campi di allenamento"

Antonio Conte ha rivelato di aver personalmente parlato con Massimo Moratti dopo le recenti dichiarazioni dell'ex patron dell'Inter. (AreaNapoli.it)

Ne parlano anche altre testate

Antonio Conte ha ribadito, a chiare lettere, quale sia il suo modo di lavorare: “Non gioco per partecipare, gioco per vincere. Antonio Conte, dopo diversi giorni di silenzio, ha deciso di tornare a parlare per spiegare i motivi della sua separazione dall’Inter e il suo secco no all’offerta del Tottenham. (Virgilio Sport)

Ci auguriamo il più lontano possibile, poi una volta superato il gruppo a gironi bisogna essere anche fortunati negli incroci A parlare così è Antonio Conte, che nell'intervista a La Gazzetta dello Sport si sofferma anche sull'Italia attesa dall'esordio a Euro2020. (TUTTO mercato WEB)

"ITALIA, LE VITTORIE ARRIVANO SEMPRE DI SQUADRA". L'ex ct si sofferma poi sulla nazionale in vista degli Europei. Dopo la vittoria dello scudetto e l’addio all’Inter, Antonio Conte è tornato a Milano per sottoporsi al vaccino. (GianlucaDiMarzio.com)

Inter, le risposte di Conte a Zhang, Moratti e pure al Tottenham

Un commento anche sulle parole di Massimo Moratti, che ha ‘bacchettato’ Conte circa la mancanza di attaccamento alla maglia. Rispetto il presidente Zhang – dice Conte – che ringrazio per avermi scelto”. (CalcioMercato.it)

L'ex allenatore della Juventus ha comprato casa mentre l'ex tecnico dell'Inter ne ha affittata una. Andrea Pirlo e Antonio Conte si sono ritrovati a Ibiza e hanno condiviso le giornate in spiaggia. (fcinter1908)

Non ci sarà mai più un altro immenso Prisco nell’Inter moderna, ma l’esempio di Conte può essere di aiuto Ora è tempo di guardare avanti, sia per l’Inter sia per Conte. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr